Sign in / Join

Sbiancare le unghie con alcuni rimedi fai da te e il dentifricio

Col passare del tempo le unghie si possono ingiallire, magari anche per colpa del fumo delle sigarette, si può trovare un rimedio molto efficace usando il dentifricio, basta strofinarne un pò, spalmarlo e sfregarlo con un vecchio spazzolino da denti e poi massaggiarlo per alcuni minuti.

Dopo questo trattamento si risciacquano le unghie e si noterà subito l’effetto smacchiante, frutto dell’azione del perossido che ha rimosso il colore “giallognolo”.

Ci sono altri modi per rendere le unghie più chiare, una soluzione prevede di fare affidamento su un detergente per dentiere, al suo interno si trovano molte sostanze attive che permettono di rimuovere dalle superfici bianche e dure le macchie.

Coma fare? Si fa sciogliere, all’interno di una ciotola contenente acqua calda, una tavoletta detergente per le protesi dentarie, avendo cura di seguire le istruzione presenti sull’etichetta. La tavoletta deve sciogliersi completamente. Quando il prodotto è del tutto diluito, si immergono le mani per cinque minuti e poi si sciacqua con acqua calda e si asciuga con un panno morbido.

Ripetere il trattamento una volta al giorno in modo che l’aspetto delle unghie migliori con il tempo e nel giro di poche settimane si vedano gli effetti stupefacenti.

Altro rimedio fai date è quello di utilizzare un liquido a base di perossido di idrogeno. Le macchie vengono rimosse in maniera efficace, soprattutto se il composto è abbinato a bicarbonato di sodio, per creare questa soluzione si deve: mescolare 10 ml di perossido di idrogeno al 30% con 250 ml di acqua e 30 ml di bicarbonato di sodio, bisogna mescolare continuamente fino a sciogliere la polvere. A questo punto si immergono le unghie nella soluzione per almeno dieci minuti, poi bisogna lavarsi le mani col sapone e asciugare, si consiglia di applicare una crema idratante per andare a contrastare l’aggressività del perossido.

Altro trucco ancora è quello che permette di far sparire le macchie con acqua saponata con del succo di limone. il sapone lega a sè lo sporco, le cui particelle sono state sollevate in superficie dal limone. Le dosi: 30 ml di sapone liquido con 250 ml di acqua calda e 60 ml di succo di limone. Mescolare con cura e tenere le unghie a mollo per 5 minuti, dopo il trattamento applicare crema idratante.

Infine, come ultima soluzione si può ricorrere all’aceto di vino bianco diluito, da evitare aceto balsamico e di mele, che potrebbero macchiare le unghie invece che pulirle. Per 1 litro d’acqua servono 20-30 ml di aceto di vino bianco distillato.

Fonte

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi