DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Luglio 12, 2018

Redazione DonnaWeb

Sara muore in piscina in modo scioccante a 13 anni mentre era in vacanza con i genitori

La ragazzina di 13 anni che è stata aspirata dal bocchettone della piscina al Virgilio Grand Hotel di Sperlonga, la giovane era con i genitori in vacanza quando all'improvviso si è consumato il dramma nel pomeriggio di ieri.

Un turista americano ha tentato di salvarla tirandola con forza ma Sara aveva bevuto già troppa acqua, anche se l'intervento dei soccorsi e il tentativo di rianimarla è stato tempestivo purtroppo non si è riuscito ad evitare la tragedia, la ragazzina è morta dopo essere stata trasportata al policlinico Gemelli in elicottero alle quattro di questa mattina.

I carabinieri della stazione locale hanno aperto un'indagine, hanno sequestrato la piscina e il vano pompe, stanno accertando le cause cercando di capire se al fatto abbia concorso un possibile malfunzionamento al sistema delle pompe della piscina della struttura alberghiera.

Pubblicità

La salma della ragazzina è a disposizione dell’autorità giudiziaria che ha disposto l’autopsia per chiarire se Sara possa avere avuto un malore prima di annegare.

Fonte: Leggo.it

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram