Rubble, nato nel 1988 diventa il gatto più anziano del mondo, inseparabile con la sua padrona fino all’ultimo

Il gatto più anziano del mondo, Rubble, è morto a 31 anni.

La padrona, Michele Heritage, afferma di essere stata contenta di questa lunghissima amicizia.

Era un compagno straordinario, afferma Michele al tabloid Mirror.

Decidere di adottare un animale domestico potrebbe comportare l’inizio di una grande amicizia.

Almeno così è stato per Michele Heritage quando ha conosciuto per la prima volta il piccolo Rubble.

Addormentarsi dopo 31 anni

Lei e Michele hanno trascorso 31 anni insieme, prima che Rubble passasse a miglior vita.

Il gatto è morto poco prima del suo 32 ° compleanno a maggio.

Rubble è stato un compagno leale, è stato molto bello aver passato ben 31 anni con lui, dice Michelle a Mirror .

Record!

Secondo il guinness, Rubble è ha infranto ogni record diventando il gatto più anziano della storia.

Il gatto infatti riuscì a batterne un altro di nome Scooter detentore del record che è morto 30 anni, che equivalgono a ben 136 anni per la vita di un animale.

Tuttavia, Michele dice che non ha mai voluto rendere ufficiale tale record nel prestigioso libro dei Guinness.

Ultimo anno di vita

La padrona descrive come le condizioni del povero Rubble siano peggiorate drasticamente sopratutto nel suo ultimo anno di vita.

Le sue condizioni sono peggiorate negli ultimi mesi. Dopo essere tornata a casa dal lavoro, mio ​​marito pensava che si sarebbe ripreso, ma il destino voleva portarlo in paradiso, dice al Mirror.

Che vita fantastica che avrà vissuto, condividi questa storia con i tuoi amici!
Riposa in pace, Rubble.