DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Giugno 4, 2021

Alessandro Giordano

Riusciresti ad aprire questa vetrina senza rompere i piatti?

Il mondo social è vario e si possono trovare diverse cose, tra queste anche le cose più assurde, proprio come in questo caso, un ragazzo su facebook ha condiviso una foto e gli utenti sono rimasti a bocca aperta.

Indice:

"Come apro senza rompere tutto?"

E' questa la domanda che ti potresti porre davanti ad una foto del genere, il post è stato pubblicato da un ragazzo Taiwanese di nome Tseng Shao-Tsen.

Pubblicità

Il ragazzo si trovava a casa di un amico, quando improvvisamente la madre aveva bisogno di aiuto, i piatti si erano in qualche modo incastrati tra le mensole e la porta della vetrina stessa, ogni singolo movimento sbagliato sarebbe stato fatale e avrebbe distrutto tutto.

Di conseguenza il ragazzo ha chiesto aiuto su facebook per cercare di risolvere questo ostico problema.

Le risposte degli utenti

Le reazioni sui social sono state diverse, da chi l'ha presa con ironia scrivendo: "Mettici una pietra sopra, si romperanno in mille pezzi e dovrai comprare un servizio nuovo" a chi l'ha presa sul serio ed ha studiato dei metodi possibilmente efficaci che avrebbero garantito la salvezza di quei poveri piatti.

Alcuni hanno consigliato di mettere delle coperte sotto la vetrina al fine di alleviare l'impatto del piatto che andrebbe a cadere.

Altri hanno optato per spingere la vetrina all'indietro in modo tale da riportare alcuni piatti sopra la mensola.

Qualche altro ha azzardato dicendo che sarebbe stato meglio rompere il vetro della vetrina in modo da recuperare il servizio di piatti direttamente dall'interno.

La soluzione

Quello che stava per diventare a tutti gli effetti un rompicapo nella vita reale, ha finalmente trovato una soluzione, data alla fine dallo stesso ragazzo autore del post, ecco come avrebbe fatto:

"Ho semplicemente aperto un'anta della vetrina, e con l'altra mano ho cercato di tenere i piatti per poi riposizionarli, ora il servizio è sano e salvo."

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram