DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Maggio 3, 2019

Redazione DonnaWeb

Ridurre il rischio di tumore al colon, specie se si soffre del morbo di Crohn

Un fattore di rischio per il tumore del colon-retto è la malattia di Croh . Con la malattia di Crohn, il tratto gastrointestinale (GI) è infiammato. L'infiammazione colpisce principalmente la parte inferiore dell'intestino tenue, ma può avere un impatto ovunque lungo il tratto gastrointestinale, compreso il colon o l'intestino crasso. Quando il colon o il retto sono infiammati, aumenta il rischio di sviluppare tumori del colon-retto. Più a lungo una persona ha il morbo di Crohn, maggiore è il rischio di sviluppare il cancro del colon-retto.

Le persone che hanno avuto il morbo di Crohn per più di otto anni sono avvisate di avere colonscopie di sorveglianza ogni anno o due, dice Edward Loftus, gastroenterologo e professore di medicina presso la Mayo Clinic di Rochester, Minnesota, ed ex presidente dell'immunologia , microbiologia e divisione infiammatoria delle malattie intestinali del Consiglio dell'American Gastroenterological Association.

Durante una colonscopia, un medico usa un cannocchiale flessibile e una telecamera per osservare da vicino le pareti del colon. Se vengono rilevati polipi sospetti, vengono rimossi durante il test. "Per i pazienti con malattia di Crohn di vecchia data, si ottengono anche biopsie di sorveglianza casuale del rivestimento del colon-retto, alla ricerca di displasia, o di cambiamenti precancerosi, del colon", afferma la dott.ssa Loftus.

Pubblicità

Il cancro colorettale è la seconda causa di decessi correlati al cancro negli Stati Uniti, ma è molto più curabile quando viene rilevato nelle fasi iniziali. Infatti, avere una colonscopia può ridurre il rischio di morire di cancro del colon-retto del 60-70 per cento, secondo il National Cancer Institute.

Quando i ricercatori di Boston hanno analizzato i dati di oltre 6.800 persone con malattia infiammatoria intestinale (IBD) - che comprende la malattia di Crohn e la colite ulcerosa - hanno scoperto che il tasso di cancro del colon-retto era significativamente più alto nelle persone che non avevano avuto una recente colonscopia. Hanno anche scoperto che coloro che avevano avuto una colonscopia da sei mesi a tre anni prima della diagnosi di cancro avevano maggiori possibilità di sopravvivenza. I risultati sono stati pubblicati nel luglio 2014 sulla rivista Clinical Gastroenterology and Hepatology .

Prendere misure per prevenire il cancro al colon quando si ha la malattia di Crohn

Ecco cosa puoi fare per aiutare a prevenire il cancro del colon se hai la malattia di Crohn:

Attenersi al piano di trattamento. Anche se ti senti bene, assicurati di prendere le medicine come prescritto. "Minore è la tua infiammazione intestinale, minore è la probabilità che tu possa soffrire di complicanze, tra cui la displasia e il cancro", afferma Loftus.

Regola il tuo trattamento se necessario. Non aspettare di dire al medico se noti sintomi insoliti o se i sintomi della malattia di Crohn peggiorano. Potrebbe essere necessario che il medico esegua dei test o aggiusti il ​​trattamento per mantenere l'infiammazione sotto controllo.

Mangia cibi anti-infiammatori. Esistono poche prove scientifiche che una dieta antinfiammatoria sia benefica per la malattia di Crohn, afferma Loftus, ma se riesce a ridurre l'infiammazione anche un po ', non può far male a provare. Un piccolo studio di 40 persone con IBD, pubblicato nel numero di gennaio 2014 del Nutrition Journal , ha rilevato che coloro che hanno iniziato una dieta anti-infiammatoria hanno visto una riduzione dei sintomi dopo un mese, inclusi i movimenti intestinali meno frequenti.

Evitare cibi spazzatura. Prestare attenzione alla vostra dieta può aiutare a ridurre i riacutizzazioni e i sintomi della malattia di Crohn. Mantenere il colon sano e in remissione può ridurre il rischio di cancro al colon. I cibi grilletto differiscono da persona a persona, ma i colpevoli comuni includono cibi fritti o grassi, bevande gassate, spezie, noci, semi e verdure crude.

Fai attività fisica regolare. "L'esercizio fisico può aiutare molto le persone a rimanere in buona salute e sentirsi meglio in generale", afferma Loftus. Potrebbe fare ancora di più. Uno studio pubblicato nel novembre 2013 nel BMJ ha rilevato che le donne che erano fisicamente attive avevano un rischio più basso di sviluppare il morbo di Crohn rispetto alle donne sedentarie. L'ACS dice anche che l'esercizio riduce il rischio di sviluppare il cancro del colon.

Informa il tuo medico della tua storia familiare. Se hai parenti stretti con tumore del colon-retto, sei maggiormente a rischio. Discutere con il proprio medico in modo da poter essere monitorato correttamente con screening appropriati.

Non fumare Il fumo può peggiorare i sintomi della malattia di Crohn e aumentare il rischio di cancro al colon. Alcuni esperti ritengono che il fumo interferisca con la capacità dell'intestino di combattere le malattie. Il fumo potrebbe anche causare cambiamenti nel corpo che portano a una maggiore infiammazione, e una maggiore infiammazione può portare alla crescita anormale delle cellule o al cancro.

Mentre il rischio di cancro al colon è più alto per le persone con malattia di Crohn, lo sviluppo del cancro del colon-retto non è inevitabile. Se hai la malattia di Crohn, stai vigile con il trattamento e mantieni la malattia sotto controllo per aiutare a prevenire lo sviluppo del cancro o per prenderlo presto, quando il trattamento ha più successo.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram