Ricostruzione unghie: fa male? A chi affidarsi? La parola all’onicotecnica

L’onicotecnica è una delle nuove figure professionale degli ultimi anni. Sono tantissime le donne che, negli ultimi anni, si rivolgono a centri estetici o personale privato per la ricostruzione unghie.ricostruzione-unghie-acrilico

Ma chi è l’“Onicotecnico”? Il termine deriva dal greco ONYX (unghia) e significa tecnico delle unghie o professionista delle unghie.

L’onicotecnica applica sulle unghie naturali, a seconda dalla tecnica scelta (acrilico o gel), dei prodotti specifici lavorandoli modellandoli creando un unghia artificiale.

Questa fase è poi seguita periodicamente dal Refill che sarebbe un intervento correttivo dell’unghia, necessario per colmare la ricrescita dell’unghia. Perchè si ricorre alla ricostruzione unghie? Per proteggere l’unghia naturale e/o conferire un risultato estetico di allungamento e/o di decoro e viene fatto sia per proteggere unghie rovinate o deboli sia per un fatto semplicemente estetico.

La professione di onicotecnica si apprende frequentando corsi specifici per chivuole trasformare la passione in  lavoro.. c’è invece chi senza frequentare un corso compra un kit (oggi solo poche ditte serie non vendono a chi non ha un attestato) e s’improvvisa Onicotecnica.

url


ATTENZIONE !!! Non è irrilevante aver frequentato un corso!!! Bisogna apprendere anche tanta teoria, dalle malattie dell’ unghia alla sua struttura a prodotti specifici SERI e non trovati al mercatino o roba del genere!! Ci sono ormai tanti casi di unghie danneggiate a causa di prodotti scadenti e ragazzine improvvisate che fanno una ricostruzione a 20 euro!! Io? io preferire non averne… Per fortuna durano poco.. poca professionalità e lavori non duraturi, ormai se ne vedono in giro troppe.. Unghie storte, che si spezzano, gel colato sulle cuticole forme orribili e unghie rossastre per l’eccessiva limatura.

C’è purtroppo chi essendo stata “vittima” di questo scempio si fà una brutta idea sulla Ricostruzione unghie rinunciandoci e parlandone male, mentre baste  SOLAMENTE affidarsi alle giuste mani.. ad onicotecniche professioniste che amano quello che fanno e che soprattutto usano prodotti sicuri per la salute e innocui! La Ricostruzione non rovina le unghie  se fatta in modo professionale e con i prodotti adatti di alta qualità!

A cura di:

Sabrina La Barbera – Onicotecnica –

Palermo

visita il suo blog: http://sabrinalabarbera.wordpress.com/