RICETTA PALERMINATA, LA FACCIA DI VECCHIA

La faccia di vecchia si può definire un incrocio tra una pizza e lo sfincione, l’impasto è morbido ed il gusto è molto intenso grazie alla presenza delle cipolle e del cacio cavallo; si presenta in forma ovale irregolare e dall’aspetto rugoso perché la pasta riscaldata dal forno a legna crea bolle e bruciature e la salsa forma delle increspature.

faccia di vecchia

Gli ingredienti:

Per l’impasto

  • 400gr farina 0
  • una bustina di lievito per pizza in polvere
  • due cucchiai di olio evo
  • due cucchiaini di zucchero
  • uno e mezzo di sale
  • acqua (ad occhio)

Per la salsa

  • un bicchiere di passata di pomodoro,
  • 4 cipolle
  • pangrattato ( 2-3 cucchiai)
  • sale
  • pepe
  • tocchetti di caciotta di pecora
  • olio evo
  • origano
  • acciughine sott’olio ( facoltative)

 

Procedimento

Per l’impasto, uniamo gli ingredienti creando un composto liscio, morbido ed elastico che bisogna far lievitare per circa un’ora, poi lo impastiamo delicatamente di nuovo e creiamo 4 palline di pasta che mettiamo in un vassoio, coperti da un panno e lasciati a lievitare per un’altra ora.



Per la salsa, facciamo bollire le cipolle sbucciate e tagliate a pezzi, in acqua salata, appena son morbide, le frulliamo e uniamo la salsa di pomodoro, lasciamo a cuocere per qualche minuto e aggiustiamo di sale e pepe, poi facciamo raffreddare.

faccia-di-vecchia-016

Aggiungiamo il formaggio grattugiato e il pangrattato ad occhio, fino a formare una crema arancione.

Quando la pasta è pronta creiamo le facce di vecchia di forma ovale, mettiamo al loro interno i pezzetti di formaggio, spalmiamo sopra la crema di pomodoro e mettiamo dei fili di cipolla per decorare, un’altro pò di pangrattato, un filo d’olio e facciamo riposare per 15 minuti prima di infornare a 190° per altri 15 circa.

Quando sono pronte, spolveriamo con origano e serviamo.

FONTE