Realizzano un sistema di aria condizionata con delle bottiglie e un pannello di cartone…Guarda il video

A volte diamo per scontato le cose abbiamo ma in molti posti del mondo non hanno i beni che abbiamo noi, parliamo di elettricità, acqua corrente, internet o anche solo cibo e acqua da bere, inoltre, con il caldo estivo in zone come l’India, la popolazione non riesce praticamente a fare niente per gran parte della giornata.

Oltre 30.000 persone vivono in una piccola area del Daulatdia in Bangladesh, vivono in capanne piccole dove non hanno acqua corrente e sopportano temperature oltre i 45°; vivere in queste condizioni è impossibile, così hanno cercato una soluzione, una sorta di sistema di aria condizionata che non ha bisogno di corrente elettrica.

Il sistema è composto da un foglio di cartone resistente e delle bottiglie di plastica riciclate, il fondo e il tappo vengono tagliati e poi inseriti in dei buchi ricavati sul pannello; quando sono state inserite tutte le bottiglie, il pannello viene inchiodato davanti alla porta o alla finestra e la temperatura interna inizierà subito a scendere.

L’aria calda che viene da fuori entra nelle bottiglie che immettono aria fresca nella stanza, è lo stesso effetto di quando si soffia sul palmo della mano con la bocca aperta o a labbra serrate.



Una soluzione che riesce a far abbassare la temperatura interna fino a 12°, un vero sollievo per chi vive in quelle zone, il sistema è stato adottato già da vari villaggi.

Guardate il video per vedere come funziona.

GUARDA VIDEO

Fonte: http://www.perdavvero.com/aria-condizionata-fai-da-te/?ref=fb