Questi gemellini con la sindrome di Down hanno fatto impazzire il web per dei particolari molto speciali

La vita come ben sappiamo è imprevedibile. Non sai mai cosa c’è dietro l’angolo e le sorprese possono assumere forme diverse.

Per i genitori Julie e Dan McConnel, una di quelle sorprese è arrivata sotto forma dei loro gemelli Milo e Charlie. I ragazzi sono nati con la sindrome di Down , una condizione che generalmente presenta una serie di sfide per i genitori.

Eppure per Julie e Dan, Milo e Charlie sono stati due raggi luminosi di sole. In effetti, la loro influenza si sta ora diffondendo in tutto il mondo via Internet, e per una ragione importante..

Molti bambini nati con la sindrome di Down hanno difficoltà ad apprendere rispetto agli altri bambini e possono soffrire di molti problemi fisici. In breve, avere la sindrome di Down non è una passeggiata nel parco.

Julie e Dan McConnel, tuttavia, vogliono mostrare al mondo la positività che i loro gemelli portano con sé. Il loro scopo è quello di eliminare lo stigma associato alla sindrome di Down e stanno usando la potente influenza dei social media per facilitarla.

“La mia speranza è di attrarre le famiglie che stanno ricevendo una diagnosi di sindrome di Down per il loro bambino perché può essere davvero spaventoso. Spero che la gente ci troverà e vedrà che è così che può essere la vita ”, ha  detto Julie al WTSP 10 News .

“Può essere divertente, pieno di amore, e non fa paura. Non abbiamo rimpianti, e c’è così tanta gioia nella nostra vita, e spero che la gente lo veda. “

La famiglia McDonnel vuole creare una comunità in cui i genitori che non conoscono molto sulla sindrome di Down possano essere educati e resi consapevoli delle gioie nascoste che una diagnosi può contenere.

“Ci vuole un po ‘più di tempo per raggiungere certi traguardi, ma quando si raggiungono gli obiettivi li celebriamo come nessun altro genitore farebbe, le soddisfazioni sono doppie”, ha detto. “Organizziamo una festa e siamo così entusiasti per loro quando realizzano certe cose.”

Un caso raro

Charlie e Milo sono eccezionalmente rari in quanto sono gemelli fraterni con la sindrome di Down – si pensa che siano un caso da 1 a 14 milioni.

“È bello mostrare a tutti che siamo qui, e ci sono tutti questi bambini nella nostra comunità, e speriamo che ci vedranno e si ricordino di noi e che le cose continueranno a cambiare nelle nostre comunità”, Dan disse.

Pensiamo che la posizione di Julie e Dan sui loro figli sia davvero encomiabile. Consentendo loro di diventare molto popolari – e semplicemente attraverso il potere della positività – stanno aumentando la consapevolezza della condizione, che può solo portare a cose buone, senza pensare ai lati negativi!

Se pensi che sia Charlie che Milo siano fantastici e meritino tutte le possibilità che gli altri bambini hanno, condividi questo articolo con i tuoi amici e familiari su Facebook.