DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Gennaio 23, 2013

Redazione DonnaWeb

Quando si definisce il colore degli occhi del bambino? Leggete.

Quando un bambino nasce solitamente il colore degli occhi è indefinito ed è simile al colore blu ceruleo che cambia a seconda della luce del sole e dell'ora. Questa situazione spesso trae in inganno tanti neo genitori che possono pensare che il loro piccolo ha gli occhi chiari quando in realtà dovranno passare diverse settimane prima che il colore si definisca.

Ma perché il colore degli occhi può cambiare col passare del tempo? Solitamente gli occhi nel ventre materno si formano tra il terzo e l'ottavo mese di gestazioni, la melanina e le lipofuscine sono gli elementi che determinano il colore dell'iride e degli occhi.

Pubblicità

Il responsabile del colore è la melanina, mentre la lipofuscine ne determina le variazioni, il mix di questi due elementi determina il colore che sarà poi quello definitivo.

Ma da cosa dipende il colore degli occhi? Nella maggior parte dei casi è determinato soprattutto dal patrimonio genetico arrivato da genitori, nonni e dall'intero rame familiare.

Ma perché nei bebè il colore degli occhi è praticamente uguale per tutti? Questo succede a causa dell'immaturità neurologica e neuro sensoriale del bebè, ma man mano che il piccolo crescerà il tutto sarà sempre più definito, solitamente si può osservare una piccola definizione del colore dopo tre mesi, ma a volte possono essere necessari anche 10 mesi.

 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram