Puoi eliminare l’odore di fritto in 2 minuti grazie a una fetta di mela

Il fritto è sicuramente uno degli odori più sgradevoli ma anche tra i più difficili da eliminare all’interno della casa. È possibile friggere senza doversi preoccupare troppo dell’odore post-frittura? Assolutamente, basta mettere in pratica questo sistema che in 2 minuti eliminerà completamente la fastidiosa puzza.

Certo, le fritture sono piacevoli, che sia pesce, patatine, frittelle o dolci, tutto è una vera delizia per il palato, ma a pagarne le conseguenze sono soprattutto le pareti, le tende, i vestiti e i capelli. Quante volte rinunci a friggere perché non vuoi impregnare casa di cattivo odore? Ebbene, non dovrai più rinunciarci, grazie ad alcuni rimedi naturali, in pochi minuti, l’odore di fritto scomparirà.

Con questi rimedi naturali in 2 minuti addio al fastidioso odore di fritto

Sono tanti i rimedi naturali al 100% che servono per profumare la casa e mandar via l’odore di frittura, sono alimenti che solitamente abbiamo in dispensa oppure in frigo o comunque, di facile reperibilità.

Aceto

In particolare per il pesce fritto, ma anche le altre fritture, metti a bollire acqua e aceto in un pentolino, proprio accanto alla padella in cui stai friggendo e lascialo bollire fino a quando non avrai terminato di friggere. Puoi usare l’aceto bianco o l’aceto di mele.

aceto

Chiodi di garofano

Se vuoi un’alternativa all’aceto, usa i chiodi di garofano che assorbono ed eliminano i cattivi odori e sono in grado di profumare la stanza. Sono particolarmente efficaci e funzionano bene con le fritture.

Stecche di cannella o vaniglia

Puoi anche usare delle stecche di cannella o di vaniglia, anche queste neutralizzeranno l’odore di fritto e rilasceranno una fragranza molto piacevole.

Fettina di mela o succo di limone

Sapevi che puoi aggiungere alcuni alimenti all’olio di frittura per evitare il cattivo odore? Una tecnica molto semplice è quella di inserire una fetta di mela nell’olio. Dopo aver lavato e asciugato il frutto, tagliare una fettina ed eliminare i semi, poi immergerla. Bisogna usare una fettina per volta e, quando questa sarà diventata scura, bisognerà sostituirla con un’altra.

Anche il succo di limone è efficace per eliminare il cattivo odore di fritto, puoi aggiungerlo prima iniziare a friggere, il risultato? Potrai dire addio al cattivo odore e la frittura avrà un sapore molto fresco, è particolarmente indicato per il pesce.

Un altro metodo è quello di usare il prezzemolo, basta aggiungere un mazzetto fresco nell’olio per la frittura e il cattivo odore scomparirà.

Alcuni trucchi contro il fritto in casa

Eliminare il cattivo odore di fritto è importante per avere un ambiente pulito, ma è possibile anche friggere senza odori mettendo in pratica alcuni consigli.

La prima cosa da fare è far arieggiare la cucina, quindi, dovrai aprire le finestre prima e durante la frittura; se hai un aspiratore, puoi utilizzarlo per catturare il cattivo odore.

Lava subito le padelle usate per friggere così come gli accessori, non lasciare che si impregnino di olio ed emanino puzza d’olio. Se puoi, usa una friggitrice ad aria che richiede meno quantità di olio.

Scegli il miglior olio per friggere

Anche la scelta dell’olio incide sulla buona riuscita della frittura e sulla riduzione della puzza, il cattivo odore viene fuori quando l’olio raggiunge il “punto di fumo”. Per cui bisogna optare per un olio con alto punto di fumo come l’olio di arachidi e l’olio di sesamo, oppure, l’olio di girasole e l’olio di mais.

Fonte: https://donna.fanpage.it/