Preparazione ed uso dell’acqua di rose

Tra i rimedi di bellezza del passato c’è l‘acqua di rose, un trattamento di bellezza naturale che può essere usato esternamente ( impacchi, lozioni e maschere) oppure internamente (bevanda).

Se amate i rimedi naturali L’Acqua di Rose fa al caso vostro, ma come si prepara e come si usa? Seguite i nostri consigli.

Iniziamo col definire l’Acqua di Rose: cos’è? Si tratta di una bevanda a base di acqua, frutta, zucchero ed essenza di petali di rosa che sono ricchi di vitamine e acidi grassi che favoriscono il rinnovo delle cellule.

In cosmetica viene utilizzata per tonificare e levigare la pelle ma anche per detergere e purificare il viso; se volete attenuare le occhiaie e le rughe, gli impacchi con questa soluzione sono efficaci, teneteli però almeno 15 minuti.

Sotto forma di infuso o bevanda, l’Acqua di rose aiuta a ridurre i cicli mestruali troppo abbondanti, cura irritazioni vaginali e l’eccessiva sudorazione.

Ma come si prepara?


Prendete dell’acqua distillata, petali di rosa freschi e una boccetta di vetro; se volete accentuare il profumo, andate in erboristeria e chiedete dell’olio essenziale di rosa.

Eliminate la parte bianca all’attaccattura del petalo e fate bollire l’acqua distillata, metteteci dentro i petali che avrete risposto in un colino da tè o in un sacchetto di cotone e lasciate in infusione per 15 minuti, spegnendo il fuoco non appena l’acqua arriva  ad ebollizione. Aggiungente qualche goccia di olio essenziale e versate il prodotto nella boccetta di vetro.

L’Acqua di Rose può essere conservata in frigo per massimo tre mesi.

 Altri rimedi naturali a base di Acqua di Rose

Miscelata con succo di limone è utilissima contro brufoli e acne. Applicarla ogni 3-4 giorni e far agire per 30 minuti.

Se avete pelle mista o grassa, utilizzatela per pulire il viso con un dischetto di cotone, il suo potere astringente e decongestionante renderà la pelle luminosa.

Infine, dal Medio Oriente l’Acqua di Rose viene usata per curare i sintomi della menopausa, assumendo la bevanda che risulta dal’immersione dei petali in acqua distillata come se fosse un drink.