Prende il coronavirus ad una festa: Elizabeth racconta cosa significa davvero essere contagiati dalla malattia

Una donna con coronavirus ha spiegato cosa significa avere i sintomi della malattia e ha emesso un avvertimento per le persone di tutto il mondo.

Elizabeth Schneider ha contratto il COVID-19 ad una festa in casa ospitata dalla sua amica, ma non sapeva quanto fosse grave.

Nessuno alla festa tossiva o mostrava segni di malattia.

Ma entro tre giorni, il 40% degli ospiti aveva contratto il virus, tutti con sintomi associati al virus inclusa la febbre alta.

Scrivendo su Facebook , Elizabeth, di Seattle, ha dichiarato: “I sintomi sembrano essere diversi a seconda della tua costituzione e/o età.

Nessuno alla festa ha avuto sintomi (Immagine: Facebook)

“La maggior parte dei miei amici che l’hanno presa hanno un’età compresa tra i 40 e i 50 anni.

“Per noi è iniziato con mal di testa, febbre (per i primi 3 giorni in modo coerente e poi svanita dopo 3 giorni), forti dolori muscolari e dolori articolari e grave affaticamento.

“Alcune persone hanno avuto diarrea. Un giorno ho avvertito nausea. Una volta scomparsa la febbre, alcuni sono rimasti con congestione nasale, mal di gola .

“Solo pochi di noi hanno avuto una leggera tosse pruriginosa. Pochissimi di noi faticavano a respirare o altri sintomi simili.”

Le persone erano malate da 10 a 16 giorni (Immagine: Facebook)

I sintomi sono durati tra 10 e 16 giorni per gli ospiti colpiti, ma per fortuna nessuno di loro è stato ricoverato in ospedale.

Nonostante i loro sintomi, Elizabeth afferma che molti membri del gruppo hanno avuto seri problemi di salute.

Ha finito per sottoporsi al Seattle Flu Study e le è stato rapidamente detto che era positiva.

Ora ha completato il suo periodo di autoisolamento e i sintomi sono scomparsi, ma sta ancora facendo molta attenzione.

Ha detto: “Ho superato ogni aspettativa, ora sto bene, quindi potrei stare più tranquilla, ma sto evitando attività faticose e grandi folle e ovviamente non mi avvicinerò molto alle altre persone.”

Ora ha un avvertimento per le persone di tutto il mondo mentre il coronavirus continua a diffondersi.

Ha detto: “Il lavaggio delle mani non garantisce assolutamente l’immunità al virus, specialmente quando le persone senza sintomi sono contagiose e potrebbero trovarsi proprio accanto a te in una determinata situazione sociale.

Elizabeth ha un avvertimento per le altre persone (Immagine: Facebook)

“Molto probabilmente non morirai, ma vuoi rischiare di diffonderlo a una persona cara sopra i 60 anni o a qualcuno con un problema di immunità? Resta a casa!

“Credo anche che la mancanza di test stia portando le persone a credere di avere solo un raffreddore, mentre in realtà sta solo aiutando il virus a diffondersi. Proprio come nel mio caso, chi si aspettava che in una festa, una persona senza sintomi avrebbe diffuso il virus a tutti i presenti!