Perde entrambe le gambe per salvare i figli da una tragedia

Sono passati 5 anni da quando è avvenuta la tragedia, un giorno orribile, accaduto a marzo 2012, che Stephanie Decker di Henryville, negli Stati Uniti, non dimenticherà mai.

Era appena tornata a casa dai suoi due figli, Dominic e Reese. Quando il tempo ad un tratto è peggiorato. Stephanie pensava che fossero al sicuro al chiuso e non avrebbero rischiato nulla.

Facebook / StephanieDecker

Ma il tempo stava rapidamente peggiorando, non era una tempesta normale, ma un tornado che attraversò la città ad una velocità di oltre 280 km/h.

Tutta la casa tremò e il marito di Stephanie capì e disse che lui, la moglie e i bambini dovevano rapidamente scendere nel seminterrato per rifugiarsi.

Portò i bambini, allora di otto e cinque anni, nel seminterrato e li avvolse in coperte.

Facebook / StephanieDecker

Sembrava che la casa fosse invasa da un treno, dice Reese a People , e Stephanie si stese sui bambini per fargli da scudo umano.

La sua scelta di salvare se stessa o i bambini era semplice.

Ricorda come fosse ieri quando la grande trave d’acciaio che reggeva il soffitto della casa crollò su di lei e le schiacciò entrambe le gambe.

Ma non era ancora finita, ancora un altro tornado si sarebbe abbattuto sulla sfortunata casa di Stephanie, anche se era bloccata e le sue gambe erano in frantumi, riuscì a fare un enorme gesto e come un supereroe mosse il suo busto per proteggere la figlia, dal tornado successivo.

Facebook / StephanieDecker

Il gesto eroico le ha provocato sette costole rotte e un polmone perforato, ma la figlia Reese si salvò.

Stephanie era rimasta in contatto con il marito tramite messaggio di testo, ma quando lui le inviò quattro messaggi senza risposta, ha iniziato a sospettare che qualcosa non andava per il verso giusto.

Mentre era gravemente ferita, decise che voleva fare qualcosa di significativo nella sua vita se fosse riuscita a sopravvivere.

Quando la tempesta si placò, purtroppo la donna si rese conto della tragedia, aveva perso entrambe le gambe ma era sopravvissuta. La strada del ritorno è stata lunga ma Stephanie ha lottato e ha ottenuto due protesi per gambe super moderne.

Facebook / StephanieDecker

Un anno dopo l’incidente, ha fondato la Stephanie Decker Foundation, una fondazione che consente ai bambini che hanno perso le gambe o le braccia di fare sport e riuscire a muoversi come prima, finora ha aiutato 250 bambini. Inoltre, viaggia ovunque fin dove può arrivare per motivare gli altri.

La famiglia non ha mai ricostruito la casa in rovina, ma ha scelto di trasferirsi a 15 minuti a Sellersburg, Indiana.

Stephanie non si è mai pentita della sua scelta nemmeno per un secondo; al contrario, avrebbe persino sacrificato entrambe le braccia se necessario.

Non vede ostacoli nella sua vita senza gambe, solo opportunità.