DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Giugno 6, 2019

Redazione DonnaWeb

Per la sua laurea non si presenta nessuno - ma poi succede qualcosa di inaspettato...

La laurea dovrebbe essere un momento di festa con familiari, amici e colleghi. Le uniche lacrime che possono apparire durante la laurea dovrebbero essere le lacrime di gioia perché dopo tanti anni di duro studio e di lavoro si ottiene finalmente quello che si voleva da tempo, la laurea.

Sfortunatamente, non è stato il caso di Jeric Rivas. Ha descritto la sua laurea come un giorno di "tristezza mista con gioia" perché, anche se l'avrebbe ottenuta insieme ai suoi compagni di classe, ancora una volta, avrebbe perso la celebrazione della sua laurea con la sua famiglia.

Jeric Rivas, un neolaureato della Scuola La Concepcion di San José del Monte, nelle Filippine, ha raccontato il giorno della sua laurea su Facebook.

Pubblicità

"Oggi il mio giorno della laurea ho sentito un sacco di tristezza e di gioia per il tempo stesso" si legge nel suo post  . "Triste perché mi sono ricordato ancora una volta quello che è successo quando mi trovavo a scuola elementare e secondaria."

Jeric ha ricordato la scuola elementare quando vinse un premio. Si presumeva che un membro della famiglia gli avrebbe consegnato la medaglia, ma nessuno si presentò. Quindi in quel caso, non salì sul palco per accettare il premio.

Non molto tempo dopo ha incontrato lo stesso problema, ma questa volta ha preso in prestito i genitori del suo amico per fare da sostituto. Era molto triste, ma voleva essere riconosciuto per il suo duro lavoro.

Nonostante la mancanza di sostegno da parte della sua famiglia, Jeric rimase positivo e continuò a studiare. Per frequentare il college, ha dovuto trasferirsi da casa e fare diversi lavori occasionali. Anche se ha dovuto lavorare sodo e senza il sostegno dalla sua famiglia, questo non gli ha impedito di ottenere una laurea in criminologia all'Università di La Concepción.

Finalmente è arrivato il giorno della laurea. Era un giorno in cui avrebbe dovuto essere nervoso ma al contempo felice, ma ancora una volta la tristezza lo invase e iniziò a piangere quando ancora una volta la sua famiglia lo aveva deluso non presentandosi alla sua laurea.

"Sentivo le lacrime che scorrevano sul volto. Mi sono semplicemente seduto ", ha scritto. "Ero invidioso dei miei colleghi."

Mentre i miei colleghi salivano per ritirare le loro lauree, Jeric si sentiva come se fosse di nuovo solo. Ma quando arrivò il suo turno, vide come uno degli insegnanti che venne in suo aiuto. Jeric viene abbracciato ricevendo la laurea con qualcuno che lo ha sostenuto.

Nel suo post su Facebook, Jeric ha ringraziato tutti coloro che lo hanno aiutato durante i suoi anni scolastici, compresa la sua famiglia.

Avere questo tipo di supporto è essenziale, indipendentemente da ciò che si sta facendo. Sebbene la famiglia di Jeric non sembrasse molto interessata a offrire il suo sostegno durante la sua carriera accademica, fu fortunata a trovare qualcuno della scuola che l'aveva sostenuta. 



linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram