Pensava che il figlio navesse un banale raffreddore: muore due giorni dopo

Una mamma devastata ha raccontato come il figlio, pazzo di calcio, avesse avuto sintomi simili al raffreddore prima di morire solo due giorni dopo.

Josh Harber, nove anni, aveva un po di febbre ed era stato ammalato già una volta, ma non c’era nulla che potesse suggerire che ci fosse qualcosa di più sinistro, ha detto sua mamma Danielle.

Ha detto che aveva giocato in una partita di calcio solo la settimana prima.

Ma durante le vacanze estive allo scuola di Temple Ewell a Dover, gli fu improvvisamente diagnosticata una leucemia mieloide acuta, un cancro aggressivo dei globuli bianchi.

È morto solo due giorni dopo, riferisce Kent Live.

Il bambino Josh lascia il fratello Jack, otto anni, Lewis, 14 anni, e i genitori Danielle e Dean, entrambi 36 anni.

Josh ha giocato a calcio per Dover Rangers (Immagine: Danielle Harber)
Josh (al centro a sinistra), Dean, Jack, Lewis e Danielle Harber (Immagine: Danielle Harber)

Descrivendo com’era il piccolo Josh, Danielle disse a KentLive: “Era un ragazzo molto energico, premuroso e amorevole, sempre preoccupato di come si stavano gli altri.

“Metteva sempre al primo posto gli altri, sempre.

“Era molto sportivo, appassionato di calcio.

“Ha suonato per Dover Rangers ed era davvero un angelo assoluto.

Josh era il mezzo di tre fratelli (Immagine: Danielle Harber)

“Trascorreva del tempo con suo fratello minore a fare LEGO e Minecraft e poi giocava a calcio per ore con il maggiore, Lewis.

“Quindi, le dinamiche domestiche sono appena completamente cambiate.

“L’estate è stata dura perché ovviamente eravamo ancora sotto shock per un bel po di tempo.”

Josh era come la “marmellata nel panino” con i suoi fratelli, disse sua madre (Immagine: Danielle Harber)

Per Danielle e la famiglia, la velocità della malattia di Josh è stata una verità amara da ingoiare.

L’allievo della Temple Ewell School, quattro anni, è stato portato in ospedale al William Harvery Hospital di Ashford il 7 luglio.

In seguito fu trasferito al St George’s Hospital di Londra per essere curato, quando i risultati di un esame del sangue rivelarono quanto fosse malato.

E solo 48 ore dopo la diagnosi, Josh è tristemente morto.

Danielle ha spiegato: “Una settimana prima stava perfettamente bene.

“Stava giocando a calcio in una partita di calcio ed era assolutamente a posto.

“Non c’era nulla che facesse pensare che stava così male.

“Quindi durante quella settimana ha avuto letteralmente solo sintomi di raffreddore.

“Non c’era nulla che potesse far pensare che fosse così grave la situazione.”

La famiglia ha istituito un fondo per raccogliere fondi per la ricerca sulla leucemia infantile (Immagine: Danielle Harber)

Ha continuato: “L’ho persino avuto a William Harvey il venerdì (5 luglio) perché pensavano che si fosse danneggiato le costole.

“È stato solo quando l’ho riportato di nuovo, quando si è ammalato di nuov, che hanno fatto un esame del sangue e poi hanno visto che il suo conteggio dei globuli bianchi era così alto.”

In sua memoria, la famiglia di Josh ha istituito un fondo per raccogliere fondi per la ricerca sulla leucemia infantile.

Danielle ha spiegato: “Sono entrato in contatto con il  gruppo di leucemia per cancro infantile  e abbiamo istituito un fondo con nome speciale per Josh, che si chiama  fondo Gold Star di Josh .”

Josh (a destra) sarebbe stato il 10 settembre 18 (Immagine: Danielle Harber)

Per celebrare quello che sarebbe stato il decimo compleanno di Josh il 18 settembre, si è svolta una divertente giornata alla Temple Ewell Primary School, che ha raccolto oltre £ 8.500.

“Il sostegno che ho avuto dalla nostra famiglia, dagli amici, dalle persone che sono venute e che hanno persino aiutato a creare i tendoni la mattina era solo una vera manna dal cielo”.

“Un enorme ringraziamento a tutti i soggetti coinvolti, dagli sponsor, dalla scuola, dalle donazioni dall’aiutare a preparare torte e fare bancarelle, l’enorme sostegno di tutti coloro che hanno partecipato”, ha continuato.

“È stata una giornata fantastica, dovuta a tutti coloro che sono venuti e l’hanno resa perfetta.

“Sono stata assolutamente colpito dalla quantità di denaro raccolta nel corso della giornata.

“Josh avrà un enorme sorriso stampato sulla faccia, lassù.”