Dopo il parto i medici ai parenti: “Ormai è morta rassegnatevi” ma l’infermiera con un gesto incredibile

La nascita di un bambino è un evento incredibile, meraviglioso, che nessun genitore potrà mai dimenticare, quello che hanno vissuto Jeremy e Shelly Ann Jeremy, una coppia del North Carolina (Stati Uniti) è ancora più incredibile. Esperienza unica e drammatica allo stesso tempo.

Ogni nascita porta con se qualche pericolo e Shelly è la prima che può confermarlo, infatti la donna, subito dopo la nascita della prima figlia, nata dopo un parto cesareo, è entrata in coma.  Pensate cos’ha provato Jeremy quando si è trovato a “passare dalle emozioni fortissime di vedere nascere una figlia ai momenti in cui, poche ore dopo, pensi di perdere tua moglie”, ha raccontato l’uomo.

La bimba a cui è stato dato il nome Rylan era perfettamente in salute, ma la sua mamma era in condizioni gravissime e nessuno sapeva cosa fare. La situazione sembrava disperata fino a quando a un’infermiera non è venuta un’idea incredibile che si è rivelata miracolosa. (continua dopo la foto)Rylan, la piccola appena nata, stava bene, ma Shelly aveva perso molto sangue durante il taglio del parto cesareo e le sue condizioni erano critiche. I medici iniziarono a perdere la speranza e dopo una settimana in quelle condizioni, non sapevano cosa aspettarsi. Mentre nessuno sapeva cosa fare, l’infermiera Ashley Manus, ebbe un’idea per nutrire la neonata. La donna sapeva che il contatto fisico tra il bambino e la madre era un bene per entrambi, e pensava che forse si sarebbe potuto ottenere qualche risultato nel mettere insieme madre e figlia. “Sapevamo che il contatto fisico con la madre fa bene alla salute dei bambini, poteva funzionare anche in senso inverso – ha raccontato l’infermiera a USA Today -. Volevamo che sentisse la figlia piangere”. (continua dopo le foto)

Il padre, Jeremy, mise la bambina vicino a sua madre e Rylan si addormentò all’istante. Sebbene fosse qualcosa di bello, non era quello che Ashley si aspettava. Voleva che la piccola piangesse, sperando in una reazione della madre. Jeremy mosse la bambina per svegliarla e subito dopo accadde il miracolo. Shelly iniziò a muoversi lentamente e si svegliò. Sua figlia l’aveva riportata in vita. I medici la spostarono in un reparto di riabilitazione per aiutarla a recuperare le forze. Oggi madre e figlia sono perfettamente in salute. Rylan è una bambina felice e curiosa che ama cantare e ballare. Shelly dopo tutto quello che le era accaduto, pensava che non avrebbe più messo piede in un ospedale, ma si sbagliava. Ora lavora nei servizi di emergenza di un ospedale nel North Carolina, dove si occupa di persone che hanno bisogno di aiuto dopo il parto come è successo a lei.

Fonte: caffeinamagazine