DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Settembre 5, 2019

Redazione DonnaWeb

Papà pensa che c'è qualcosa che non va, si precipita nella stanza del figlio e trova una nota: l'incubo di ogni genitore

È difficile essere un adolescente - e chiunque abbia cresciuto un figlio a quell'età sa che gli adolescenti possono essere i più difficili. Ma le preoccupazioni dei genitori non sono sempre giustificate. Ad un ragazzo è venuto in mente un modo ingegnoso per rassicurare suo padre quando i voti scolastici sono scesi.

C'è molto da fare negli adolescenti. Con gli ormoni a mille e gli amici che deludono, dovresti allo stesso tempo cercare di trovare la strada giusta nella vita e andare anche bene a scuola. E a volte le preoccupazioni dei genitori possono diventare per loro troppo esigenti.

Quando questo adolescente ha fatto innervosire i suoi genitori, gli è venuto in modo ingegnoso per cercare di calmare suo padre, scrive Happiest.  E posso garantire che ha scatenato una reazione.

Dorme lontano da casa

Pubblicità

Una notte il padre entrò nella stanza disordinata del figlio, se ne era andato senza lasciare tracce - al suo posto il padre trova questa nota:

"Caro papà,

È con grande tristezza che ti scrivo. Sono dovuto fuggire lontano da casa con la mia nuova fidanzata Stacy, per evitare un confronto con te e la mamma. Io e Stacy abbiamo scoperto la vera passione ed è così gentile. Tuttavia, sapevo che non ti sarebbe piaciuta a causa di tutti i suoi piercing, tatuaggi e vestiti punk. È anche considerevolmente più grande di me.

Ma non è solo la nostra forte passione, papà. Stacy è incinta. Ha detto che saremo felici insieme. Possiede una roulotte nella foresta e ha un mucchio di legna da ardere, quindi è sufficiente per tutto l'inverno. Stacy e io condividiamo anche il sogno di avere molti più figli. Mi ha anche fatto capire che la marijuana non fa davvero male a nessuno. Lo coltiviamo noi stessi nella foresta e possiamo cambiare l'erba con tutta la cocaina e l'estasi che vogliamo.

Nel frattempo, speriamo che la ricerca trovi una cura per l'AIDS, in modo che Stacy possa riprendersi. Se lo merita davvero! Non preoccuparti, papà, ho 15 anni e so come prendermi cura di me e di Stacy. Un giorno torneremo sicuramente a trovarti e mamma, così potrai conoscere tutti i tuoi nipoti.

Cordiali saluti, 
Giosuè

PS: Papà, nessuna delle cose scritte è vera. Sono a casa di Jason. Volevo solo ricordarti che ci sono cose peggiori nella vita rispetto ai miei voti scolastici che leggi a casa sul tavolo della cucina. Chiamami quando è sicuro che posso tornare a casa! ”

Questa storia circola su Internet da un po - e non sono ancora sicuro che sia davvero vera. Ma ha fatto sorridere me e molti dei miei amici, e allo stesso tempo ha capito che nella vita "tutto sarebbe potuto essere peggio". 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram