Papà fa un appello straziante sui social dopo che solo due amici si sono presentati alla festa di compleanno della figlia autistica

Un papà è rimasto con il cuore quando solo due persone si sono presentate alla festa di compleanno della sua bambina.

Secondo i rapporti , la bambina di cinque anni Remi, che ha l’autismo, era così arrabbiata quando i bambini non si sono presentati alla sua festa, ad un certo punto chiese a sua madre: “Dove sono tutti i miei amici?”

Circa 10 amici di Remi erano stati invitati, ma due si avvisarono che non sarebbero venuti, mentre i restanti non avvisarono in alcun modo, semplicemente non si presentarono.

Papà PJ Robins, dal Galles, Regno Unito, ha spiegato: “Ero davvero molto triste che nessuno di loro si fosse preso la briga di quantomeno avvisare. Una delle cose di cui soffre mia figlia è il cambiamento dell’umore improvviso, vi lascio immaginare di come sia stata dopo aver saputo che non si sarebbe presentato quasi nessuno.

Le avevamo già parlato della festa e che avevamo invitato i suoi amici, quindi si aspettava che arrivassero.

A un certo punto si voltò e disse:” Mamma, dove sono tutti i miei amici? ” e quello era come una pugnalata nel cuore

Non disposto a restare sugli allori, PJ si è rivolto a un gruppo della comunità locale su Facebook chiedendo agli estranei se avevano la possibilità di presentarsi alla festa di sua figlia.

Il suo appello diceva: “Per favore, se qualcuno ha del tempo libero e ha un figlio intorno all’età di mia figlia – saresti disposto ad aiutarci a rendere la sua festa un giorno da ricordare!

Non ci aspettiamo nulla, non vogliamo regali, la parte è interamente pagata e c’è molto cibo, vogliamo solo che alcuni bambini vengano ad aiutare la nostra bambina a festeggiare”.

Molti utenti furono indignati da quello che stava accadendo. Così 14 bambini e genitori si sono presentati alla festa di compleanno di Remi, e molti altri passarono di lì solo per augurarle una fantastica giornata. Ma non solo, il post di PJ è stato condiviso più di 1.000 volte e molte persone lo hanno contattato per chiedere informazioni sul luogo della festa.

“Remi era un po confusa, ad essere onesti”, ha detto. “Aveva inizialmente due suoi amici e poi all’improvviso ha avuto tutte queste altre persone che desiderano festeggiare il suo felice compleanno.

“La risposta è stata davvero travolgente, e stiamo ancora ricevendo messaggi da persone in relazione all’appello, chiedendo il nostro indirizzo in modo che possano inviare regali o incontrare Remi.

Questo è ciò che amo veramente dei social e per quello che, a mio avviso, dovrebbe essere il suo reale utilizzo. 

Siamo così felici che Remi abbia avuto il compleanno che meritava! Ottimo pensiero veloce da parte di PJ, è stato un bravo papà!

Condividi questo articolo se anche tu desideri augurare a Remi un felice compleanno!