Padre getta il figlio di pochi mesi nel fiume – la madre: “sarei morta io al posto di mio figlio”

Il momento in cui un bambino è stato presumibilmente gettato in un fiume è stato visto da diverse persone che si trovavano lì e potrebbe essere stato catturato dalle telecamere, secondo la polizia.

Il bambino di 10 mesi, identificato dalla famiglia come Zakari (Zak) Bennett, è morto dopo essere stato gettato dal fiume Irwell a Manchester, mercoledì pomeriggio.

Il 22 enne arrestato per sospetto di omicidio è stato nominato localmente come suo padre Zak Bennett Eko.

La polizia ha detto che il bambino era stato nella zona per “ore” prima di finire in acqua e almeno parte dell’incidente è stato catturato in immagini o video.

Il sospettato è rimasto in custodia di polizia per essere interrogato giovedì.

Zakari, che prese il nome da suo padre, era a poche settimane dal compimento del suo primo anno quando fu terribilmente ucciso.

“Morirei io al posto di mio figlio”

La mamma dal cuore spezzato del bambino e la compagna di Bennett Eko, Emma Blood, 22 anni, hanno raccontato di aver coccolato e baciato suo figlio negli ultimi momenti con lui in ospedale, dicendo: “Vorrei essere morta io al posto di mio figlio”.

Baby Zak avrebbe compiuto un anno il prossimo mese (Immagine: Facebook)
Papà Zak Bennett Eko è stato arrestato con l’accusa di omicidio (Immagine: Facebook)

Afferma di aver visto Bennett Eko l’ultima volta che aveva portato il figlio a comprare il latte prima dell’incidente, che è accaduto in un ponte poco prima delle 16.30.

Un portavoce della polizia di Manchester ha dichiarato: “I servizi di emergenza – incluso l’elicottero della polizia – hanno immediatamente assistito e il bambino è stato recuperato dall’acqua e portato in ospedale.

“Il piccolo, che si ritiene abbia circa 11 mesi, purtroppo è morto poco dopo, nonostante i migliori sforzi di paramedici e medici specialisti.

Mamma Emma Blood con Zak dopo la sua nascita nell’ottobre dello scorso anno (Immagine: Facebook)

“Domani si svolgerà il funerale per il piccolo.

“Un uomo di 22 anni è stato arrestato con l’accusa di omicidio e rimane sotto custodia per interrogatorio.”

La polizia ha affermato che esiste un “numero significativo di testimoni” e ha chiesto alle persone di inviare foto o videoclip che potrebbero aiutare le indagini.

(Immagine: Facebook)

L’ispettore investigativo Wes Knights ha dichiarato: “Questo è un incidente incredibilmente tragico che ha tolto la vita a un bambino, che crediamo abbia solo circa 11 mesi.

“La sua famiglia è stata comprensibilmente lasciata devastata da quello che è successo e abbiamo ufficiali appositamente addestrati che forniscono loro supporto in questo momento difficile.

(Immagine: Facebook)
Il ponte sul fiume Irwell a Radcliffe (Immagine: Phil Taylor / SWNS.COM)

Il dolore dei familiari

La mamma di Zakari lo ha descritto come “il mio mondo, il mio cuore, la mia anima” sul suo profilo Facebook, dove ha raccontato come ha trascorso i suoi ultimi momenti con lui.

Ha detto che non sapeva che Zak fosse morto fino a quando non è arrivata all’ospedale meno di tre ore dopo essere stato salvato dall’acqua.

La madre ha scritto su Facebook: “Non sapevo nulla che fosse successo fino alle 19:00 di stasera [mercoledì]”.

Ha aggiunto: “Adoro il mio bambino e ho fatto tutto per lui.

Il nonno dal cuore spezzato Andy Blood lascia una scimmia e un peluche al memoriale (Immagine: John Gladwin / Daily Mirror)

“Ci siamo seduti con lui per ore, lo abbiamo tenuto, lo abbiamo baciato.”

Ha scritto: “Sono viva, anche se invece vorrei essere morta.

Omaggi al bambino Zak sono stati lasciati sul ponte (Immagine: Daily Mirror)

Il bambino avrebbe compiuto un anno il 16 ottobre, secondo la pagina Facebook di sua madre.

Addy Eko, il padre di Bennett Eko e il nonno del bambino Zak, hanno reso omaggio al bambino, pubblicando una sua foto in piedi mentre teneva le mani di qualcuno.

Il signor Eko ha scritto: “Il piccolo nipotino ha ancora il suo giocattolo qui, lo porterò presto, saluta tua sorella e tua nonna, ci vedremo presto”.

Fiori e altri tributi – inclusi animali di peluche, candele, carte e molto altro – sono stati collocati su un ponte sul fiume mentre la polizia è rimasta sul posto giovedì.

Il nonno di Zak, Andy Blood, visitò la scena sul ponte e lasciò un animale di peluche, che indossava una maglietta con la scritta “Scimmia impertinente” e un biglietto con la scritta: “Per il mio bellissimo nipotino. Ti amiamo così tanto. Riposa in pace. “