Ospedale cerca volontari per abbracciare neonati prematuri

C’è un alto numero di bambini che arrivano al mondo dopo soli sette o otto mesi di gestazione o anche meno. La loro cura è speciale, e non solo nell’aspetto medico ma anche nell’aspetto emotivo.

I bambini prematuri sono più vulnerabili, il loro corpo impiega più tempo a svilupparsi e hanno bisogno del calore per sentirsi come nell’utero. Sebbene gli incubatori aiutino nel processo, è meglio avere calore umano, poiché nessuna macchina è in grado di sostituire quel sentimento di amore e sicurezza trasmesso dalla mamma, fondamentale per lo sviluppo umano.

Preparati per una sessione di abbracci!

Giovane donna che trasporta un bambino appena nato

Questi bambini hanno bisogno di provare amore, contatto umano e una voce dolce per confortarli quando provano dolore. I genitori si sentono meglio sapendo che, anche quando non possono essere lì, c’è qualcuno che sta dondolando e abbracciando il loro bambino.

—Mary Ann Malloy, capo infermiere dell’unità di terapia intensiva neonatale.

Consapevoli del fatto che i genitori dei più piccoli non possono stare con loro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, a causa del loro lavoro o perché hanno più figli, i volontari del Saint Boniface General Hospital in Canada sono alla ricerca di volontari per coccolare i bambini.

Il luogo ha già il supporto di 350 persone che hanno donato più di 50 mila ore di abbracci a questa nobile causa.

Gli abbracci sono il miglior balsamo

Coppia abbracciare il loro bambino appena nato

Un abbraccio stimola il rilascio di ossitocina, noto anche come “l’ormone dell’amore”, che produce uno stato di benessere.

Pertanto, abbracci e contatto fisico fanno guarire i bambini in breve tempo e senza la necessità di fornire grandi quantità di farmaci.

Tutti i bambini hanno bisogno di amore

Donna che trasporta un neonato in braccio

Ma non solo i bambini prematuri ricevono abbracci. I bambini che soffrono di sindrome dell’astinenza neonatale (SAN) perché le loro madri hanno usato droghe durante la gravidanza sono anche confortati dal potere di un abbraccio.

Hanno bisogno di sentire l’amore, un abbraccio che li fa sentire amati. Ti senti impotente quando i bambini sono inconsolabili e soli, ma i volontari ci aiutano a guarire il tuo cuore e ti offrono sicurezza.

Negli Stati Uniti quindi è nata la figura della “badante ad interim di neonati” che si occupa di questi piccini fintanto che la madre naturale abbia finalmente scelto cosa fare col suo bimbo.