DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Febbraio 4, 2019

Redazione DonnaWeb

Ogni giorno questo papà porta la figlia dentro un fosso, appena scoprirai il motivo resterai senza parole

Dal momento della nascita, la piccola figlia di Zhang Liyong ha sofferto di una malattia del sangue che mette a rischio la sua salute. Dopo trattamenti infiniti e trasfusioni la salute della ragazza non è migliorata.

È per questo, e perché la famiglia non può continuare a pagare ancora trattamenti per la loro piccola a causa della sfortunata condizione economica, per questo il padre ha deciso di mostrare il suo amore alla figlia in un modo incredibile.

Foto: Pera Video

Pubblicità

Ogni giorno, negli ultimi due anni, ha portato la bimba a recitare in una tomba che ha scavato per farle conoscere l'ambiente che la attende e imparare ad accettare la morte che sembra imminente ora che il trattamento medico è cessato.

Foto: Pera Video

La ragazza soffre di talassemia, una malattia ereditaria che richiede trasfusioni di sangue per tutta la vita. La tua famiglia ha già speso 100.000 yuan (+14.000 USD) e non può continuare a coprire le spese; tutti i loro sforzi ora stanno andando a pagare i debiti e le persone non vogliono continuare ad aiutarli.

Il fatto di portare la bambina alla tomba è servito anche al resto della famiglia ad accettare il giorno in cui la presenza della sua bella bambina non sarà altro che un ricordo , il giorno in cui se ne andrà per sempre.

 Più che altro forse, un modo per attirare l'attenzione su di se e ricevere un pò di aiuto affinchè la piccola possa continuare le cure mediche e a guarire, è triste sapere che esistono tanti paesi nel mondo nei quali le cure non sono garantite e bisogna pagare tantissimi soldi (che molte famiglie non hanno) per poter continuare a curarsi.

Foto: Pera Video

Cosa ne pensi di questo padre e del suo modo particolare di preparare la famiglia al peggio? Credi qual è la strada giusta? Una scelta comunque molto discutibile, non credi?

Lasciaci le tue opinioni nei commenti. 

Fonte: Pera Video

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram