Nonno accusato di omicidio nei confronti della bambina caduta nella nave da crociera

Sono state presentate accuse contro il nonno ( di nome Salvatore Anello) che teneva in braccio Chloe Wiegand di 18 mesi quando cadde a circa 50 metri da una nave da crociera .

Il Dipartimento di Giustizia di Porto Rico, dove si è verificato l’incidente fatale, ha accusato il nonno di omicidio negligente, secondo l’ Associated Press .

Dalla morte di Chloe, avvenuta il 7 luglio, la famiglia ha sostenuto che la bambina non è caduta dalle braccia di suo nonno mentre la teneva vicino a una finestra aperta all’undicesimo piano dell’ammiraglia della Royal Caribbean

Secondo quanto riferito, Anello ha posto Chloe su una ringhiera e ha pensato che ci fosse del vetro sulla quale la nipote potesse poggiarsi. 

“Ovviamente li incolpiamo per averla messa in mezzo ad una situazione totalmente insicura all’11 ° piano di quella nave da crociera.  So che mia figlia stava chiedendo alla gente: “Perché diavolo c’è una finestra aperta all’11 ° piano senza schermo o altro?” “Afferma la madre di Chloe, Kimberly Wiegand, secondo today .

Dopo un’indagine sull’incidente fatale, i pubblici ministeri portoricani hanno presentato prove che hanno portato alle accuse contro Anello.

Queste accuse criminali stanno versando sale sulle ferite aperte di questa famiglia in lutto. Chiaramente, questo è stato un tragico incidente e l’obiettivo singolare della famiglia rimane che qualcosa del genere non accada mai più. Se lo staff della crociera avesse semplicemente seguito le linee guida di sicurezza adeguate per la finestra, questo incidente probabilmente non si sarebbe mai verificato. “L’avvocato della famiglia, Michael Winkleman, ha detto alla ABC News .

Anello dovrà risarcire la famiglia di 80.000$, inoltre si terrà un’udienza preliminare fissata per il 20 novembre.

Questa è una tragedia assoluta. Non riesco a immaginare come si sentano tutti i familiari con queste nuove accuse.

Condividi questo articolo per inviare loro pensieri positivi in ​​questo momento estremamente difficile.