NON TUTTE LE MAMME LO SANNO MA LO STATO DA 300 EURO AL MESE PER UNA BABY SITTER

Per le mamme che lavorano e per questo motivi non hanno modo di poter badare ai figli specialmente nel periodo estivo e di chiusura delle scuole lo Stato da 300 euro al mese da potere spendere per l’asilo o per  pagare la baby sitter una volta terminato il periodo di maternità.

croppedimage701426-neonato-malato

Pochissime mamme lo sanno su 11mila solo 3mila, e quasi nessuno così ha usufruito di questo beneficio statale attivo dal 2013. Un vero aiuto arrivato con la riforma del lavoro del 2012, prevede la possibilità di rinunciare al congedo parentale così da poter farsi dare un contributo pari a 300 euro mensili per l’asilo o il baby sitting. Il successo dell’iniziativa è stato davvero scarso, sia per la disinformazione sia per i pochi giorni per presentare la domanda, attiva dal 1 luglio al 10 luglio 2013.

PER LE MAMME DISOCCUPATE C’E’ L’ASSEGNO DI MATERNITA’ DEI COMUNI, COS’E? COME RICHIEDERLO?


Informatevi perchè ci sono altri 20milioni stanziati per il 2014 e altrettanti per il 2015, parola dell’onorevole del PD Vittoria D’Incecco.

Non possiamo permetterci un altro flop in periodi di grande crisi come questi.

ASSEGNO SOCIALE PER LE CASALINGHE, A CHI SPETTA? A QUANTO AMMONTA? DOVE PRESENTARE LA DOMANDA?

FONTI