Non lavate i jeans, la lavatrice li danneggia, il Ceo di Levi’s spiega perché è meglio indossarli sempre

Secondo il Ceo di Levi’s, Chip Bergh, i jeans non andrebbero mai infilati in lavatrice se non raramente: “Abbiamo il pilota automatico appena abbiamo finito di indossare qualcosa, lo buttiamo nel cesto dei panni sporchi. Ma un buon paio di denim non ha quasi mai bisogno di essere lavato in lavatrice, se non raramente e sempre dopo averlo indossato almeno dieci volte”.

Stando alle parole dell’esperto, la lavatrice danneggerebbe i materiali e sarebbe uno spreco d’acqua, nel 2007 uno studio ha evidenziato che 501 paia di jeans consumerebbero 3,800 litri d’acqua.

L’azienda Hiut Denim sostiene che più si indossano e più sono belli, questo perchè il colore si logora e si trasforma nelle zone in cui si formano spesso pieghe naturali.



Questi gesti fanno si che i jeans diventino belli e scoloriti in quei punti e il contrasto nelle parti restanti sarà più evidente, se si lavano troppo presto e spesso il colore andrà via in modo uniforme e la magia scomparirà.

Alcune industrie manifatturiere consigliano di esporre i jeans  all’aria o infilarli in freezer per tutta una notte, i batteri saranno debellati senza intaccare il materiale, mentre chi vuole può indossarli a lungo senza lavarli come dice Chi Bergh.

Fonte: http://www.huffingtonpost.it/2016/02/19/jeans-non-devono-essere-lavati-ceo-levi-s_n_9271896.html