Non ignorare questi 6 segni che indicano infiammazione al fegato e scopri 3 rimedi casalinghi totalmente inaspettati per curarlo

L’ infiammazione epatica è l’aumento delle dimensioni di questo organo cosi importante come il fegato! Le cui funzioni sono:

  • Disintossicazione del corpo
  • Combattere diverse infezioni
  • Conserva vitamine ed energia
  • Segrega la bile, che è necessaria per le attività digestive
  • Pulisce il sangue

Per identificare questa condizione, osservare i seguenti sintomi:

  1. Dolore: sebbene possa iniziare come un piccolo disagio, aumenterà di intensità nei giorni e si trova nella parte superiore destra dell’addome.
  2. Febbre: questo sintomo è un indicatore di un virus o di un batterio nel nostro corpo, ma è anche comune quando il fegato è infiammato.
  3. Ittero: se questo organo non è in buone condizioni, la pelle e gli occhi appariranno gialli.
  4. Nausea: un problema epatico impedirà l’eliminazione di tossine e sostanze come sale, farina e grassi, che causeranno nausea e malessere generale.
  5. Alitosi: essendo incapace di eliminare le tossine, si verificheranno degli odori poco gradevoli dalla bocca.

Cause del fegato 
infiammato Il fegato infiammato si presenta da:

  • Alcool in eccesso
  • Infezione con il virus dell’epatite.
  • Infezioni batteriche
  • Intossicazione da farmaci
  • Fegato ingrassato
  • Peso in eccesso

Ecco i rimedi casalinghi contro il fegato infiammato:

Tarassaco
  • Tarassaco: contiene proprietà che aiutano l’eliminazione delle tossine. 
    Introdurre 50 grammi in una pentola con 120 ml di acqua, lasciar bollire e riposare per 15 minuti. Filtrare e bere 3 volte al giorno.
  • Tamarindo: aggiungere 500 grammi di tamarindo in scaglie a una pentola con mezzo litro d’acqua. Lasciate bollire e riposare per 20 minuti, quindi filtrate. Puoi bere tutto il giorno.
Tamarindo
  • Succo di limone: spremere 4 limoni grandi e mescolare il loro succo in mezzo litro d’acqua. Bevilo a digiuno.