Non hai tempo per pulire casa? Ecco il piano dettagliato per farlo senza stressarti

Anche se abbiamo passato una pessima giornata, quando si torna a casa quello che ci aspetta sono le tanto agognate faccende domestiche. Dopo esserci destreggiate tra lavoro, impegni familiari e servizi, finalmente ci ritagliamo un momento per noi e la casa è in disordine, il pavimento macchiato e la polvere accumulata ovunque.

Cosa fare? Per evitare di ritrovarsi ogni volta in questa situazione di emergenza, e dover fare i salti mortali per pulire, è possibile ricorrere a un piano dettagliato per fare le faccende domestiche, in questo modo sarà possibile conciliare il ritmo di vita frenetico e le pulizie di casa, programmando ogni giorno dei lavoretti da fare.

Un team dell’Istituto ‘Good Housekeeping’ ha realizzato un elenco delle faccende di casa, suddividendole tra quelle più urgenti da sbrigare in giornata,a quelle più trascurabili che possono essere rimandate senza conseguenze di igiene.

Tra i lavoretti da fare ogni giorno, in particolare per prevenire la diffusione di germi e mantenere l’ambiente pulito, rientra il lavaggio dei panni sporchi, il rifare i letti e mettere i vestiti sporchi nella cesta.


Almeno una volta a settimana si deve pulire il bagno, fare la lavatrice e spolverare le superfici, mentre quelle con cadenze mensile sono il pulire le finestre, passare l’aspirapolvere sotto i mobili, lavare le tende e i tappeti.

Tra le attività da poter svolgere ogni 3-6 mesi invece c’è il passaggio dell’aspirapolvere sul materasso, il lavaggio a secco dei piumoni, il pulire il frigo e il forno, mentre una volta l’anno andrebbero pulite le grondaie, il camino e le lampadine.

Per cui, avere un piano preciso da seguire durante la settimana può essere davvero un grande aiuto per portare a termine le faccende domestiche senza eccessivo stress, riuscendo anche a dedicarsi del tempo per se stesse.

Fonte: http://www.caffeinamagazine.it/