Nasce senza un organo vitale, prima di andarsene via per sempre, fa qualcosa che commuove tutti

Ci sono coppie che farebbero di tutto per avere un bambino, quando questo non arriva allora decidono di ricorrere all’adozione, sicuramente pensano di adottare un bambino bello e in salute invece la coppia della quale vi parleremo oggi decise di dare tutto l’amore a chi sapevano sarebbe stato solo un paio di giorni con loro.

Allison e Josh Lewis erano una coppia che voleva con tutto il loro cuore adottare un bambino per dare a lui amore e una famiglia, anche se avevano già avuto quattro figli biologici e ne avevano adottato uno. Dopo un lungo periodo di tempo di attesa finalmente avevano ricevuto la notizia che tutto era pronto per l’adozione. Dopo pochi minuti, l’avvocato ha dato loro una notizia meravigliosa, c’erano due gemelli che erano stati abbandonati e che cercavano una casa e sebbene la loro idea fosse di adottarne solo una, erano felici di questa novità.

Sfortunatamente, la felicità non è durata a lungo perché vennero a sapere dopo che uno di loro sarebbe vissuto solo per breve tempo, la coppia si zittì e analizzò la situazione …

All’arrivo al reparto maternità, Allison dice che per prima guardarono il bambino che sembrava forte e in salute, la sua sorellina invece era vulnerabile e fragile. I dottori dissero loro che non era necessario portare a casa la bambina perché sarebbe presto morta perché era nata senza una parte del cervello.

 La piccola Ava nacque pesando solo un chilogrammo e anche lei, senza una parte del suo cervello, era purtroppo destinata a morire. Comunque, Allison e Josh volevano entrambi, non avevano il coraggio di separarla dal suo gemello e anche di lasciarla morire sola; Volevano che Ava sentisse il calore dei genitori, una casa e le desse tutte le cure di cui aveva bisogno. Quindi li ha portati entrambi a casa.

Quando avevano Sam e Ava in braccio, confessano di provare un profondo amore per loro. Li hanno immediatamente portati a presentare i loro fratelli maggiori, che erano felici per i due nuovi membri della famiglia.

Sam ha continuato a godere di salute, ma, purtroppo, Ava ha sofferto di dolore costante e il suo cuore batteva sempre più difficilmente, se fosse rimasta in ospedale forse sarebbe morta prima, ma la verità è che la sua famiglia l’ha riempita con tanto amore, calore e le ha dato una casa e tutte le cure necessarie per offrirle una vita felice.

Solo 178 giorni questa dolce bimba è riuscita a sopravvivere, non tantissimi ma abbastanza per rubare il cuore di tutta la sua famiglia, i suoi genitori e i suoi fratelli l’amavano profondamente, oltre a toccare tutti,  anche quello del fratellino gemello perchè quando gliela mettevano accanto lui era felice e si abbracciavano.

continua a pagina 2