Maggio 18, 2021

Alessandro Giordano

Morto Franco Battiato, il grande della musica Italiana se ne va a 76 anni

La musica italiana in lutto, Franco Battiato, noto poeta e cantautore siciliano, ci lascia a 76 anni.

Aveva dato tanto alla musica, grazie a brani di immensa bellezza, Franco Battiato è da sempre stato nel cuore di tutti gli Italiani.

La sua vita in breve

Franco Battiato era nato nel 1945 a Ionia, provincia di Catania che da quell'anno cesserà di esistere per poi chiamarsi Riposto, nel corso della sua vita si trasferì a Roma e poi a Milano, dove riuscì ad entrare in contatto con la cultura e vita Milanese.

Pubblicità

La strada verso il successo comincia intorno agli anni 70, periodo in cui Battiato conobbe Giorgio Gaber, altro esponente importante della nostra musica.

Nel corso della sua carriera darà vita a brani di grandissimo successo, tra queste non possiamo che citare: Centro di gravità, Voglio vederti danzare.. e molte altre, per poi giungere al suo successo più importante, che probabilmente ogni Italiano conosce: La Cura, il brano che ci emoziona ogni singola volta che l'ascoltiamo.

Franco Battiato ha saputo diversificare i suoi brani in generi totalmente differenti, ha pubblicato brani che passavano dalla musica rock all'opera lirica, oltre a generi tendenti alla musica elettronica ed etnica.

Morto Nick Kamen famoso cantante degli anni 80. La notizia diffusa su Instagram

La scomparsa

La brutta notizia è stata data sui social questa mattina, nessuno non si è lasciato sfuggire una perdita di grande portata come quella del grandissimo cantautore.

Numerosi gli omaggi dal web per il grande artista, tra questi citiamo Antonio Spadaro, direttore de La Civiltà Cattolica, che è stato il primo (intorno alle 6 del mattino) a scrivere della sua scomparsa:

“E guarirai da tutte le malattie Perché sei un essere speciale Ed io, avrò cura di te”. Ciao, Franco #Battiato

Antonio Spadaro su Twitter

Tra questi anche numerosi politici tra cui Giuseppe Conte, l'ex premier che scrive:

“E il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire.” Ciao Maestro

Giuseppe Conte su twitter
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram