METABOLISMO LENTO? ECCO ALCUNI CONSIGLI PER RIATTIVARLO E DIMAGRIRE

Un problema che accomuna tantissime persone è quello del metabolismo lento, soprattutto per coloro che si avvicinano ai 40 anni, l’età è solo una delle causa del rallentamento, ma in realtà influiscono molto la sedentarietà e l’alimentazione scorretta.

Per risolvere o attenuare il problema bisogna quindi partire da una sana, specifica e controllata alimentazione, optando per cibi che favoriscono il buon funzionamento degli ormoni della tiroide e il processo termogenesi, inoltre, non deve mancare il giusto movimento fisico.

Metabolismo-lento-cosa-fare-per-risvegliarlo

Tra gli sport più indicati per svegliare il metabolismo pigro ci sono il ciclismo, la corsa, il nuoto, lo spinning e qualsiasi altra attività che preveda un lavoro muscolare, anche usando pesi e macchinari.

Nove utili consigli per riattivare il metabolismo

Omega 3

Mangiare cibi ricchi di acidi grassi essenziali è ottimo per ristabilire il corretto ritmo del metabolismo, poiché gli Omega-3 sono in grado di ridurre la produzione di leptina, ormone proteico che rallenta il metabolismo.

2 tazze di mirtilli selvatici

Secondo uno studio recente, mangiare due tazze al giorno di mirtilli selvatici aiuta a migliorare il metabolismo dei lipidi e delle lipoproteine ed aiutano ad abbassare il colesterolo cattivo e i trigliceridi.

Mangiare “green”

Il tè verde, il caffè verde andrebbero preferiti a classici “neri”, infatti, questi se associati ad una dieta equilibrata e all’attività fisica, contribuiscono ad accelerare il metabolismo.


Una limonata al giorno

Una limonata al giorno aiuta a bruciare i grassi più velocemente, si consiglia quella fatta in casa piuttosto che quella confezionata ricca di zuccheri e conservanti.

Risvegliare la tiroide

L’ipotiroidismo è una delle principali cause del metabolismo lento con conseguente accumulo di peso. Alcuni rimedi naturali come la somministrazione di gocce del Fucus Vesiculosus, alga marina utilizzata per favorire la produzione di ormoni tiroidei, possono stimolare, insieme ad alcuni, cibi il funzionamento corretto della tiroide e di conseguenza del metabolismo. Parliamo di cibi come spinaci, rape, noce di cocco e frutta e verdura ricche di iodio e selenio.

Yoga

Secondo alcuni esperti praticare yoga aiuta a velocizzare il metabolismo basale.

Fanghi e sabbiature

Ci sono alcuni trattamenti come fanghi e sabbiature che riescono a contribuire nell’accelerare il metabolismo basale a causa dell’aumento della temperatura corporea che porta alla sudorazione e all’eliminazione delle tossine.

Bagno di luce

Un buon metodo per riattivare il metabolismo è quello di esporsi, prima o durante i pasti, alla luce solare, pranzando vicino alla finestra o passeggiando in giardino prima di sedersi a tavola.

Fare attività al freddo

Una corsa al freddo è un ottimo modo per accelerare il metabolismo, l’abbassamento della temperatura corporea innesca una serie di meccanismi di difesa che oltre a limitarne la disperazione tramite pelle, aumenta la produzione di calore in seguito alle contrazioni involontarie dei muscoli, questo è in grado di aumentare il metabolismo fino a sei volte rispetto al solito.

FONTE