MENO 3 KG IN DUE SETTIMANE CON LA DIETA ETNICA

Per assottigliare la vita e perdere qualche kg possiamo provare la dieta etnica, composta da piatti di cucina alternativa, che mettono da parte pasta e pane e introducono piatti come riso basmati, naam, spaghetti cinesi, verdure, carne e pesce, tutto cucinato in modi originali.

La dieta etnica soddisfa la voglia di carboidrati con un consumo minimo di cibi lievitati, eliminando i disagi di questi alimenti come il gonfiore e le fermentazioni addominali. Al posto del nostro pane si può mangiare il pane azzimo ebraico,kubz rubaq islamico o il naam indiano.

La dieta che vi proponiamo è di 1.300 calorie giornaliere, è valida per una settimana e può essere ripetuta fino ad un max di altri sette giorni. In totale si dovrebbero perdere mediamente 3 kg.

Note: ricordiamo che prima di sottoporsi ad una dieta è bene consultare il proprio medico di base.

La dieta

Lunedì
Pranzo
Una porzione media di couscous vegetariano (con zucchine, peperoni, melanzane, piselli); lattuga e pomodori in insalata; 1 mela
Cena
Una porzione (circa 150 g) di gamberi fritti; verdure (peperoni, zucchine, carote) cucinate al wok e insaporite con salsa di soia; 2 fette di ananas al naturale

Martedì
Pranzo
Lattuga in insalata con tofu (30 g); 3 falafel; 1 mela
Cena
2 involtini primavera con verdure croccanti (peperoni, zucchine, carote) cucinate al wok e insaporite con salsa di rafano (wasabi); 1 fetta di pane azzimo.


Mercoledì
Pranzo
Riso basmati (60 g) con punte di asparagi; lattuga in insalata con 40 g di feta tagliata a dadini; 1 pera.
Cena
Agnello arrosto (200 g) con erbe e spezie; 50 g di naan; pomodorini in insalata; 2 biscottini allo zenzero.

Giovedì
Pranzo
Miglio (60 g) con fave, lenticchie e passata di pomodoro; cicorino tagliato fine in insalata; macedonia di frutta tropicale al naturale.
Cena
Tonno fresco (200 g) alla griglia; verdure (peperoni, zucchine, carote) cucinate al wok e insaporite con salsa di soia; 1 mela cotta con cannella e zenzero.

Venerdì
Pranzo
Una porzione media di couscous con verdure e pesce; lattuga, pomodori e fagiolini verdi in insalata; 2 fette di ananas al naturale.
Cena
Pollo al curry (150 g); patate al forno; frutti di bosco al naturale.

Sabato
Pranzo
Spaghetti cinesi (60 g) saltati con verdure miste; spinaci al vapore con salsa agrodolce; mousse di frutta cotta alla cannella.
Cena
Maiale (150 g) in padella con lo zenzero; pane azzimo (50 g); songino in insalata; macedonia di frutta tropicale al naturale.

Domenica
Pranzo
Pollo alle mandorle (al ristorante si può ordinare anche anatra laccata alla cantonese); cicorino in insalata; 50 g di pane indiano (naan); 1 mela.
Cena
Riso basmati (60 g) con gamberi e zucchine al wok; pomodori e cipollotti in insalata; budino di vaniglia e zenzero.

Gli spezzafame
Tra un pasto e l’altro ci si può concedere: uno yogurt magro; un frutto di stagione al naturale; 2 biscottini di avena; 2 grissini al sesamo.

FONTE