mCouple, l’applicazione che spia il partner e scopre i tradimenti

La preoccupazione che il nostro partner ci tradisca è una cosa molto comune, a volte è tutta colpa della gelosia incontrollabile, altre volte ad piccole stranezze che ci creano sospetti.

Ebbene oggi dal mondo tecnologico arriva un’app perfetta per queste situazioni, si chiama mCouple e serve a monitorare fidanzanti, mariti, moglie e amanti.

Questa applicazione da accesso a quasi tutti i dati del cellulare scavando dettagliatamente nella vita dell’altra persona, infatti, è possibile seguire i movimenti del partner grazie al Cps, vedere gli sms e le conversazioni Facebook, ottenere la lista dei suoi contatti e di ogni telefonata in entrata e in uscita fatta dal suo cellulare.

Un aggiornamento annuncio consentirà anche di vedere le foto scattate. mCouple è stata creta alla società londinese MSPY, inizialmente il suo scopo era quello di tenere sotto controllo i figli, ma qualcuno ha ben pensato di sfruttare la gelosia di un partner ossessionato dal tradimento e così è nata questa versione.

L’app è gratuita ed è disponibile sia per Apple che per Android, una volta scaricata basterà inserire il nome, una mail e automaticamente sarà rilasciato un codice identificativo di riferimento.


La parte più difficile è quella di convincere il partner ad installare mCouple e farsi dare il proprio ID, non vuole farlo? L’app è stata pensata per essere criptata, quindi possiamo installarla noi e poi farla “sparire” rendendola invisibile.

Sembra, da prime testimonianze, che l’applicazione funzioni, quindi prima di decidere di installarla è bene valutare la situazione e capire se davvero si preferisce sapere o ignorare.

mCouple per iOS scaricare qui -> https://itunes.apple.com/it/app/mcouple-mobile-tracker/id816907008?mt=8

mCouple per Android scaricare qui -> https://play.google.com/store/apps/details?id=com.love.monitor

FONTE