DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Aprile 23, 2020

Redazione DonnaWeb

Matrimoni al tempo del Covid-19: sposarsi nel 2020

Sposarsi in tempi di pandemia non è facile, ma molte coppie proprio in questo periodo hanno affrontato ugualmente l'esperienza del matrimonio. Che in ogni caso è sempre qualcosa di importante e meraviglioso; soprattutto quando c'è molto amore qualunque difficoltà si può superare. Chi decide di sposarsi in questo periodo non devi affrontare soltanto i classici preparativi utili a un normale matrimonio, ma deve occuparsi anche di altre problematiche che nascono proprio dalle restrizioni governative in merito al Covid-19.

Matrimonio solitario? Può essere ugualmente emozionante

Chi si sposa in questi mesi deve rinunciare a moltissime cose, ovvero: al ricevimento, ad avere vicino i propri cari e tutti i propri amici, deve rinunciare soprattutto al viaggio di nozze. Questo però non toglie emozione e magia a due persone innamorate, che non vogliono rimandare la loro cerimonia; restano comunque da curare i punti importanti che anche in completa solitudine devono essere perfetti, perché alla cerimonia nuziale gli sposi saranno soli.        

L'abito da sposa: nemmeno il Covid-19  può oscurare l'abito nuziale

Pubblicità

Non è assolutamente necessario rinunciare al vestito dei propri sogni, l'abito nuziale per una donna è qualcosa di estremamente importante, legato alla propria vita e al proprio progetto matrimoniale; qualcosa che resterà come un grande ricordo, qualcosa di indimenticabile che non può essere lasciato al caso. Ovviamente non sarà semplice per nessuna donna ordinare abiti da sposa e accessori, fiori e addobbi, e specialmente se non lo si è già fatto, cosi come effettuare tutte le prove sartoriali del caso, o eventuali modifiche all'abito e quant'altro. Ma questo non scoraggia di sicuro le neo sposine che in tempo di Coronavirus affrontano coraggiosamente e ugualmente il giorno più importante della loro vita. A riprova di questo circolano varie news sul web.

 Organizzare il matrimonio soggetto a restrizioni

Oltre all'abito della sposa bisogna pensare anche all' outfit del futuro sposo, alle bomboniere, che potranno essere distribuite attraverso dei corrieri e alle partecipazioni di matrimonio virtuali, che saranno inviate in maniera telematica. Inoltre è d'obbligo fare tesoro delle poche cose che sono consentite per  migliorare e per organizzare il matrimonio nel modo migliore. Nonostante ci siano tutti questi impedimenti di carattere socio-organizzativo e rispettare le indicazioni per evitare la diffusione del contagio non deve essere motivo di rinuncia. Annullare un matrimonio non è la scelta giusta.

La rete vi aiuta a trovare il vostro abito da sposa dei sogni

Se dovete sposarvi e non avete ancora acquistato l'abito senza dubbio troverete il modo di farlo, anche attraverso qualche sito che si occupa di matrimoni e ha un ricco catalogo con gli abiti dei brand più noti e rinomati, che producono abiti da sposa; solitamente viene offerto anche un ottimo servizio di assistenza alla clientela, formato da personale specializzato che vi potrà guidare e supportare in una scelta cosi delicata e importante. L'abito è un simbolo romantico; è la bandiera della propria felicità, il sigillo di una promessa appassionata.

Il lato burocratico

Per quello che riguarda le documentazioni e i preparativi burocratici non c'è nessuna differenza dai preparativi per un matrimonio in tempi normali. Quindi dobbiamo tenere presente che è possibile decidere di posticipare il matrimonio in attesa di tempi migliori e meno restrittivi; anche se non è il massimo. Ma se si decide di portare avanti il discorso della cerimonia alla data fissata originariamente, vanno attuate delle modifiche sostanziali. Per quello che riguarda invece l'organizzazione privata in sé si rende indispensabile rivedere il piano delle prenotazioni; alcune delle quali vanno proprio annullate, dato che al matrimonio la sposa sarà sola con il futuro marito; oltre  alla persona che officerà la cerimonia.

Disdire viaggio e banchetto

Nel caso il viaggio di nozze fosse stato programmato per una data non attuabile, è bene interessarsi per un rimborso, contattando la compagnia aerea presso la quale sono stati acquistati i biglietti. E' un discorso abbastanza simile per tutte le coppie che dovevano sposarsi a inizio primavera,  poiché stiamo vivendo mesi di restrizione totale; non si può entrare né uscire dall'Italia. Questo vale anche per altri Paesi della comunità europea e al di fuori della comunità europea. E' ben noto che spostarsi dall'Italia è impossibile in questo momento. Così come è impossibile spostarsi addirittura da una regione all'altra, se non si presenta una certificazione valida, con motivazioni di spessore e importanza palese.

Documenti validi fino a giugno

Per la documentazione, dicevamo e l'esposizione delle partecipazioni bisogna fare riferimento ai dettagli nel decreto “Cura Italia” che in base alle disposizioni attive attualmente, dichiara che tutti certificati, come ad esempio quello di matrimonio e tutte le autorizzazioni, le concessioni, e gli atti abilitanti che hanno scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, saranno prorogati e dichiarati validi fino al 15 giugno del 2020. Quindi tutta la documentazione che i neo sposi  hanno già raccolto per sposarsi resta valida fino a giugno.

Pensare alle cose piacevoli da preparare che sono consentite

Una volta eliminati e chiariti i problemi legati al particolare periodo che l'Italia sta vivendo non resta altro che concentrarsi sulle cose piacevoli; torniamo a parlare dell'abito della sposa, delle ultime tendenze in fatto di wedding dress e accessori. Senza contare che la sposa deve scegliere anche un'acconciatura nuziale, trucco e calzature. Non sarà meno curato lo sposo, anche se si tratterà di un matrimonio in solitaria; come già detto durante la cerimonia infatti sarà presente soltanto l'officiante; ovvero un sacerdote o un rappresentante istituzionale del Comune di residenza della sposa, e un fotografo che sarà abilitato dalla sua qualifica professionale a raggiungere gli sposi.

Un  vestito che valorizzi la bellezza della donna che lo indosserà

Per quello che riguarda la scelta dell'Abito da Sposa possiamo dire che ogni Brand quest'anno ha collezioni veramente stupefacenti, modelli importanti di collezioni firmate da stilisti nazionali, e internazionali. E al di là di alcuni trend annuali, la scelta dell'abito dipende sempre dalla personalità, dal carattere, e dal fisico della futura sposa. I vari modelli possono essere originali, audaci, molto femminili e romantici, realizzati con tessuti preziosi e leggerissimi. Un abito da sposa deve essere la realizzazione materiale del sogno della futura moglie. I modelli più gettonati forse restano quelli a “sirena”,  ma la cosa importante è che qualunque sia la scelta, il vestito valorizzi la bellezza della donna che dovrai indossarlo, nel giorno più importante della sua vita anche se sarà un matrimonio in epoca del Covid-19.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram