DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Gennaio 27, 2013

Redazione DonnaWeb

Mantere l'aria pulita in casa? Leggete come fare

Quante volte sentite l'aria di casa vostra viziata? Questo accade a causa di solventi, polvere, sostanze chimiche usate per fare le pulizie, ammoniaca e simili; questo concentrato di sostanze nocive può causare problemi respiratori, mal di testa e varie allergie, per evitare tali problemi è bene cercare di contrastare questi odori evitando di inalarli, come? Leggete.

Una buona soluzione potrebbe essere quella di utilizzare un depuratore, uno strumento simile al climatizzatore che ha però la funzione di aspirare e trattenere sostanze nocive nell'aria e mantenerla periodicamente pulita. Il depuratore è ottimo per contrastare fumo di tabacco e acari della polvere.

Pubblicità

Conoscete gli ionizzatori? Sono dei depuratori che immettono nell'aria ioni negativi che si attaccano a particelle più grandi come quelle della polvere che l'appesantiscono trascinandola contro pareti o per terra, evitando così di farla inalare. Questi però non migliorano molto la qualità dell'aria ma rendono più "concreta" la presenza di polvere permettendone la rimozione manuale.

 Inoltre, per migliorare la qualità dell'aria in casa si possono usare detersivi ipoallergenici, aprire spesso le finestre e far cambiare aria nella stanze, usare un umidificatore per evitare che l'aria si secchi eccessivamente. Piazzare delle piante ( ederea, rododentro, ficus) aiuta a mantenere la giusta umidità e ad avere l'aria più pulita poiché assorbono parte delle sostanze inquinanti e nocive.

 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram