Mamma stanca del figlio disobbediente scrive un’incredibile lettera che diventa sensazionale sul web

Tutti abbiamo vissuto il difficile periodo dell’adolescenza, i genitori che hanno figli di questa età sanno quanto possa essere difficili interagire con loro in questo delicato periodo. Credono all’improvviso di sapere tutto e di saper fare tutto da soli, non è difficile per loro non obbedire agli ordini o alle richieste dei genitori.

 

Quando Heidi Johnson scoprì che suo figlio aveva iniziato a mentirle, decise che avrebbe fatto qualcosa a riguardo. Aaron, di tredici anni, aveva recentemente iniziato a caricare video su YouTube e a guadagnare denaro per questo. Un giorno, Heidi gli chiese se avesse fatto il suo dovere, lui ha risposto sì senza troppi discorsi, ma quando lei gli disse che sapeva che era una bugia le rispose che aveva cose molto più importanti da fare dei compiti a casa.

Heidi non poteva rimanere indifferente a quella risposta e decise di intervenire. Fu così che scrisse una lettera ad Aaron, la puoi vedere in basso e un pò più giù troverai la traduzione in italiano.

“Caro Aaron:

Dal momento che sembra che tu abbia dimenticato che hai solo 13 anni e che io sono tua madre, e dal momento che ti rifiuti di accettare i miei consigli, penso che tu abbia bisogno di una lezione su cosa vuol dire essere indipendenti. Come dici tu guadagni dei soldi, sarà più facile per te pagare tutte le cose che ti ho comprato prima. 

Se desideri utilizzare la luce o utilizzare Internet, è necessario pagare una parte del suo costo per i seguenti servizi: 

Affitto: $ 430 
Elettricità: $ 116 
Internet: $ 21 
Cibo: $ 150


Dovrai anche buttare via la spazzatura il lunedì, il mercoledì e il venerdì e passare l’aspirapolvere in quei giorni. Devi pulire il tuo bagno ogni settimana, preparare il tuo cibo e ripulire quando hai finito. Se non lo fai, ti farò pagare un extra per le pulizie che devo fare per te. 

Se decidi che preferisci essere di nuovo mio figlio, invece del mio inquilino, possiamo discutere di nuovo i termini. 

Saluti, Mamma “

Quindi ha scattato una foto alla lettera e caricato l’immagine sui suoi social network; Non voleva che fosse così, ma ha scatenato un’ondata di reazioni contrastanti, migliaia di persone hanno condiviso la pubblicazione generando un putiferio che Heidi non si sarebbe mai aspettata. È stato così tanto il suo stupore che ha deciso di rispondere a riguardo:

“Mio figlio guadagna tramite Youtube, e in linea di principio l’idea non era quella di pubblicare la lettera. Pensavo che solo la famiglia e gli amici avrebbero potuto vederlo, e non capisco come 100 nuove richieste di amicizia mi siano arrivate  su Facebook all’improvviso. Ho persino pensato che il mio account fosse stato hackerato. Avrei potuto eliminare il post della lettera, ma ormai è stata vista e condivisa da molte persone”. 

Le critiche erano sia positive che negative quindi ha dovuto chiarire:

“Non sono un dittatore o una mamma violenta che cerca di controllare il suo bambino. Sono solo una madre che ha tutto il diritto di stabilire regole e stabilire conseguenze per le sue azioni “. 

Potrebbe sembrare drastica per alcune persone la lettera di Heidi, la realtà è che la lettera ha funzionato molto bene e ora Aaron e lei hanno un accordo con regole e obblighi che sono rispettati.