DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Maggio 10, 2019

Redazione DonnaWeb

Mamma perde la figlia di 11 anni a causa del dentifricio - svelando i pericoli di quest'ultimo: "fate attenzione ai vostri figli"

Una mamma piange la morte di sua figlia dopo che l'undicenne è scomparsa a causa di una reazione allergica da una fonte improbabile: il dentifricio.

Monique Altamirano, la madre della figlia deceduta, sta ora avvertendo tutti i genitori del mondo che devono accertarsi dei pericoli nascosti da prodotti speciali come quello che aveva sua figlia, Denise Saldate.

La madre era sempre molto attenta nel controllare a fondo gli elenchi degli ingredienti del latte: sua figlia aveva una grave allergia ai latticini che poteva mandarla in anafilassi. Mentre Monique era diligente riguardo ai prodotti alimentari, non pensava mai di controllare il dentifricio utilizzato dalla figlia.

Pubblicità

Il dentifricio, MI Paste One, era stato consigliato a Denise per aiutare a rafforzare il suo smalto dei denti. Monique non ha mai pensato che potrebbero esserci latticini nel dentifricio, e non ha notato l'avvertenza sull'etichetta che il dentifricio medicato contenesse proprio latticini , derivanti dalle proteine del latte di mucca.

La mamma racconta l'orribile scena: non appena la figlia ha iniziato a lavarsi i denti con il suo nuovo dentifricio, ha perso la capacità di respirare in pochi istanti.

"Mia figlia disse: 'Penso di avere una reazione allergica al dentifricio,' e le sue labbra erano blu mentre me lo diceva", sostiene Monique. "L'ho presa e l'ho messa sul mio letto. Corsi in salotto, nel frattempo mia figlia mi diceva: "Chiama il 911!" - ho preso la sua medicina in casi di emergenza "Gliela somministrai aiutandomi con l'inalatore per l'asma.

'Mamma, non riesco a respirare'. Cercavo di calmarla dicendole: "Ti amo, sì, resisti, puoi farcela!".

Secondo quanto riferito, la madre ha cercato di fare il possibile, ma Denise è scomparsa dalla reazione allergica due giorni dopo.

Ora, la mamma ha un avvertimento per tutti i genitori che ha scritto come parte dell'elogio della figlia:

La sua famiglia implora coloro che sono consapevoli di condividere le loro conoscenze e di informare coloro che non hanno familiarità con l'anafilassi della gravità di questa condizione. Sperano che condividendo la sua storia, le famiglie, il personale scolastico e le persone in generale prenderanno più seriamente questa condizione e che tutti gli elementi saranno controllati per singolo ingrediente, anche quello che potrebbe sembrare irrilevante.

Leggi tutto finchè non ti sentirai a tuo agio, solo perché gestisci questa problematica da diversi anni. Non puoi sentirti a tuo agio o essere imbarazzato o spaventato da chiedere e assicurarti che gli ingredienti siano OK. Sii il difensore di tuo figlio.

Per favore, condividi se pensi che altri genitori e operatori sanitari potrebbero usare questo triste promemoria sui pericoli nascosti dei prodotti comuni. 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram