Mamma condivide sui social le foto della sua piccola con la sindrome di down – Facendo impazzire letteralmente il web

Per troppo tempo le persone con la sindrome di Down sono state guardate dall’alto in basso, dubitate e, in casi peggiori, vittime di bullismo per essere diverse da noi.

Certo, il mondo è in continua evoluzione, e in questi giorni le persone nate con la sindrome di Down hanno un compito molto più facile e riescono a stabilirsi con la società.

Quando Jessica Egan è rimasta incinta , lei e suo marito erano felicissimi. Tuttavia, quando a 11 settimane Jessica è stata informata che la bambina che cresceva dentro di lei aveva la sindrome di Down, la felicità venne in parte placata.

“Quando abbiamo deciso di avere un bambino, naturalmente, speravo di essere incinta subito”, ha detto Jessica a Bored Panda.

“In ogni caso , sappiamo che tale si può risolvere perchè nel mondo ci sono tante persone che stanno lottando per rimanere incinta. Sono entrata a far parte di un gruppo di supporto per l’infertilità locale e ho fatto molte amicizie con altre donne che hanno vissuto la stessa cosa. Quando il nostro primo round di FIV fallito è stato deludente, abbiamo deciso di non scoraggiarci e di continuare a provarci. Fu dal nostro secondo tentativo di fecondazione che nacque nostra figlia.

“Abbiamo scoperto quando ero incinta di 11 settimane che alla nostra piccola era stata diagnosticata la sindrome di Down. All’inizio eravamo devastati, ma era perché non avevamo alcuna esperienza con la sindrome di Down ed era qualcosa che non ci aspettavamo affatto. Ci siamo addolorati molto profondamente per circa tre giorni e poi mio marito ed io abbiamo deciso che volevamo educare noi stessi in modo che potessimo essere felici e attendo con ansia la nascita della nostra bimba “.

L’inizio di una nuova vita

Fu allora che Jessica e suo marito intrapresero una missione per educare se stessi nella misura massima. Hanno contattato i migliori dottori esperti nella sindrome di Down e hanno iniziato un viaggio all’inseguimento della conoscenza.

Jessica ha spiegato: “L’educazione è stato il fattore più importante nel cambiare i nostri sentimenti riguardo alla sindrome di Down. Ci siamo resi conto che semplicemente non capivamo questa diagnosi perché non conoscevamo nessuno con la sindrome di Down. È naturale temere cose che non conosciamo o non comprendiamo, quindi abbiamo contattato persone della nostra comunità con bambini affetti da sindrome di Down e abbiamo fatto ottimi collegamenti.

“Abbiamo iniziato a vedere che questo non era niente di cui avere paura e che invece, siamo stati fortunati ad essere stati scelti per avere una figlia così speciale e unica.”

Sono passati due mesi dalla nascita della figlia, tuttavia, che Jessica ha scritto la “recensione” emotiva che ha preso d’assalto Facebook.

“Quando ho fatto il mio ordine ho detto: ‘Quantità regolare di cromosomi, per favore!’ Questo è quello che hanno ricevuto tutti e anche quello che volevo io. Mi hanno chiamato poco dopo che il mio ordine era in produzione e ha detto: “Ottima notizia, siamo andati avanti e ti abbiamo aggiornato gratuitamente con cromosomi extra! Riceverai i cromosomi in più con il tuo ordine completato in 9 mesi. ” Che cosa?! Ero una pazza!

“Tutti gli altri ordini che avevo visto visualizzati tramite post Instagram perfetti senza cromosomi extra. Bene, ho deciso che non ricevendo il mio ordine con cromosomi in più era meglio che non riceverlo completamente, quindi ho deciso di aspettare l’arrivo di questo aggiornamento a sorpresa. Ora ho il mio ordine per due mesi e sto scrivendo questa recensione per far sapere agli altri che l’aggiornamento ai cromosomi extra è incredibile !! Se offerto, prendilo assolutamente! Ho postato alcune foto qui sotto del prodotto finito e puoi vedere che il cromosoma in più vale la pena – è molto carino, extra speciale ed extra-ordinario! Tanta gioia in più. Lo comprerei di nuovo di sicuro. “

Il suo post si è diffuso a macchia d’olio su Facebook. A 347.000 persone è piaciuta, con molti che commentano felici di ciò che è stato descritto

“Il feedback è stato così pieno di positività, amore e accettazione che mi travolge. Ho sentito da più persone che recentemente hanno avuto un bambino con la sindrome di Down. Sentendo che il mio post li ha toccati così completamente e li ha aiutati a vedere i figli in modo diverso è toccante, davvero qualcosa che onorerò per il resto della mia vita “.

Ha continuato: “Quando ricevi una diagnosi di sindrome di Down è spaventoso semplicemente perché non è quello che ti aspettavi. È importante lasciarsi addolorare e poi rendersi conto che questo non è male, è solo diverso. Ma tutti i bambini sono diversi e non ci sono garanzie che nessun bambino possa soffrire di qualche tipo di malattia o differenza.

“I bambini con sindrome di Down sono più come gli altri bambini che non sono diversi, ed è importante non passare troppo tempo in lutto perché alla fine sarai così innamorato di tuo figlio!”

Il post:

Ogni bambino ha il diritto di nascere e crescere con tutto l’amore e l’attenzione che un genitore possiede. I bambini nati con la sindrome di Down non sono diversi, e i commenti e le “recensioni” di Jessica riflettono perfettamente la realtà. Abbiamo solo desiderato che tutti gli altri condividessero il punto di vista suo e di suo marito!

Se pensavi che il post di Jessica fosse perfetto, condividi questo articolo su Facebook in modo che possiamo aiutarla a diffondere ulteriormente questo importante messaggio.