Mamma adottiva accusata di omicidio dopo che due gemelle di 3 anni sono state trovate morte in un’auto bollente

Due settimane dopo che le gemelle di tre anni Payton e Raelynn Keyes sono stati ritrovate in un’auto calda , la madre adottiva, Claudette Foster, ha ricevuto due accuse di omicidio di secondo grado e due di crudeltà nei confronti dei minori.

Un’indagine ha rivelato che le morti delle gemelle erano il risultato di negligenza.

Il 29 settembre, la polizia di Hinesville ha risposto alla casa della fidanzata di Foster dopo che le bambine sarebbero scomparse da diverse ore.

Payton e Raelynn sono state trovate sul sedile posteriore di un’auto . La temperatura quel giorno raggiunse i 38 gradi.

“È stato stabilito che mancava la supervisione dei bambini”, ha dichiarato il detective Bryan Wolfe con il dipartimento di polizia di Hinesville . “Ha permesso loro di entrare nel veicolo e lasciarle morire.”

Questo non è stato il primo incidente.

La madre biologica dei gemelli, Skye Keyes, ha detto alla WSAV che Foster, ha maltrattato le sue figlie schiaffeggiandole in faccia, dandole un pugno e colpendole in testa.

Ci sono state diverse lamentele”, ha detto.

Foster è stata accusata di omicidio di secondo grado e di crudeltà infantile.

A seguito di un’indagine, è stato emesso un mandato di arresto contro Foster e si è consegnata.

Questa donna non avrebbe mai dovuto essere incaricata della protezione di questi preziosi angeli.

Condividi questo su Facebook se desideri vederla punita nella misura massima consentita dalla legge.