Madre viene cacciata dalla piscina pubblica per aver allattato il figlio di 10 mesi – Voi cosa ne pensate?

Misty Daugereaux aveva in programma di trascorrere una giornata al parco acquatico con i suoi figli e suo nipote, ma la loro giornata di divertimento è stata interrotta quando un bagnino le si è avvicinato e le ha detto che non le era permesso di dar da mangiare a suo figlio di 10 mesi.

“Hai infranto le regole, dovresti andartene oppure metterti in un luogo nascosto”, ha detto Misty a KTRK . “Mi ha dato l’ultimatum. E ho detto: “Beh, mi mostri nella tua politica dove dovrei nascondermi.”

La madre di 32 anni era al centro acquatico con la famiglia al Nessler Park, in Texas, quando fu avvicinata da un bagnino che le disse che non poteva allattare al seno il suo bambino .

Ha detto anche se lo stava facendo discretamente, le è stato detto che era contro la politica della piscina pubblica.

Alla fine furono chiamati il ​​responsabile della piscina e la polizia.

Secondo il bagnino e il manager, Misty ha esposto entrambi i seni e ha imprecato contro il bagnino. Le telecamera ripresero tutto, la stessa polizia del Texas ha condiviso il video su Facebook , hanno mostrato l’interazione tra l’ufficiale e gli impiegati della piscina e l’ufficiale e Misty.

Misty ha negato le affermazioni contro di lei.

Alla fine, l’ufficiale chiese a Misty di lasciare la piscina pubblica.

“Non capisco come sia giusta una cosa del genere”, ha detto. “Non è giusto che non posso nutrire il mio bambino.”

L’ufficiale sostenne che il motivo non era perché stava allattando, ma perché imprecava contro il bagnino andando contro le regole.

A seguito dell’incidente, la polizia di Texas City ha rilasciato una dichiarazione, chiedendo scusa a Misty per il modo in cui è stata trattata.

Noi, in quanto responsabili della legge nel texas, stiamo esaminando le preoccupazioni infermieristiche sollevate nella piscina di Nessler e come è stato affrontato dal nostro staff. Ci scusiamo con Misty Daugereaux perché è chiaro che è stata offesa dal modo in cui è stata trattata nella nostra struttura della città. Le politiche e le procedure della città saranno riviste come ritenuto necessario. Eventuali carenze relative alle azioni dei nostri dipendenti verranno affrontate con ulteriore formazione.

È stato anche organizzato una campagna per mostrare sostegno a Misty e ad altre madri che potrebbero essere state svergognate per l’allattamento al seno in pubblico.

Secondo la legge del Texas , “una madre ha il diritto di allattare al seno il suo bambino in qualsiasi luogo in cui la madre è autorizzata”.

Pensi che Misty doveva rimanere o hanno fatto bene a cacciarla dalla piscina?

Condividi questa storia su Facebook e facci sapere.