DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Agosto 30, 2019

Redazione DonnaWeb

Madre sorda ordina il cibo per i figli al mcdrive - Ma l' impiegato chiama la polizia lasciando la donna in lacrime

La vita può essere dura in alcuni casi, figuriamoci quando si ha una disabilità che porta seri problemi nel quotidiano.

Rachel Hollis è sorda , ma riesce a cavarsela bene attraverso vari metodi per superare il potenziale problema della comunicazione.

Quando entrò nel vialetto del drive del burger king dell'Oklahoma , pensò che sarebbe stato un compito relativamente indolore.

Pubblicità

Stava tornando a casa a prendere i suoi due figli da una partita a hockey, e aveva scritto il suo ordine sul suo telefono, il che rende più facile la comunicazione.

Non sapeva, tuttavia, in quella particolare notte sarebbe rimasta in lacrime..

YouTube / KFOR

Quando Rachel Hollis arrivò al Burger King in Oklahoma, non era preparata a ciò che avrebbe fatto un impiegato.

Aveva scritto gli ordini dei suoi figli sul telefono, ma dopo un po' si rese conto che la reazione dell'impiegato era piuttosto insolita.

YouTube / KFOR

In quel momento, Rachel iniziò a percepire il potenziale problema, e quindi premette il pulsante di registrazione sul suo telefono, giusto in tempo per catturare l'impiegato che le porgeva un biglietto.

La nota diceva:  “Non posso fare un ordine completo alla finestra. Siamo troppo occupati. "

Qualche istante dopo, Rachel rimase dov'era, l'impiegato ordinò di andarsene sbattendo la finestra, chiamando addirittura la polizia.

Lasciata in lacrime

Inutile dire che Rachel era ferita e si sentiva discriminata. Ha detto alla KFOR di essere rimasta ad aspettare per il bene dei suoi figli, ma quando è tornata a casa è rimasta in lacrime.

“Ero molto arrabbiata, piangevo, ero stanca. Sono stanca della discriminazione ", ha spiegato. “Non ho mai provato niente del genere, per giunta hanno chiamato la polizia. Non avevo parole. "

Guarda l'incredibile scena nel video qui sotto:

All'indomani dell'incidente, Burger King ha confermato di aver licenziato il dipendente responsabile di tale scempio. In una dichiarazione a KFOR , hanno affermato: “Tutti gli ospiti dovrebbero essere trattati con rispetto e dotati di un alto livello di servizio nei nostri ristoranti. Il proprietario del ristorante ha contattato il cliente e la sua famiglia per scusarsi, il dipendente è stato licenziato e tutti i dipendenti della sede saranno sottoposti ad un ulteriore addestramento di sensibilità per garantire che i nostri clienti siano sempre i benvenuti.

Non riusciamo proprio a capire perché qualcuno si comporterebbe come ha fatto questo dipendente.

Aiutaci condividendo questo articolo su Facebook, per sensibilizzare e potenzialmente educare tutti coloro che potrebbero comportarsi nello stesso modo intollerabile.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram