Maggio 21, 2019

Redazione DonnaWeb

Madre adolescente condannata per avere lasciato le sue figlie nell'auto bollente per partecipare ad una festa

Mentre il tempo si riscalda, ci viene costantemente ricordato di controllare i sedili posteriori delle nostre auto per bambini e animali domestici. Sfortunatamente, ci sono sempre alcune storie di genitori e tutori che dimenticano i propri cari in un'auto bollente.

Amanda Hawkins, allora 19enne, non ha dimenticato i suoi due bambini in macchina. Li ha lasciati intenzionalmente in macchina mentre faceva festa con gli amici.

Il 6 giugno 2017, Hawkins la portò due figlie, Brynn Hawkins, di 1 anno, e Addyson di 2 anni, a casa di un amico a Kerrville, Texas. Hawkins ha lasciato i suoi figli nella sua auto mentre fumava marijuana con gli amici in un capanno.

Pubblicità

Secondo quanto riferito, gli amici hanno espresso preoccupazione per Brynn e Addyson, ma il diciannovenne ha detto che le bambine "si sarebbero messe a piangere disturbando la festa".

In seguito fu rivelato in tribunale che Hawkins portò Brynn nel capanno ad un certo punto prima di rimetterla nella macchina.

Le ore passarono e nessuno controllò le bambine. Di notte, Kevin Franke, che era anche lui alla festa, dormiva nella macchina di Hawkins. È stato riferito che ha dormito in macchina con l'aria condizionata accesa e con le bambine sul sedile posteriore. Il mattino seguente, presto, chiuse la macchina e se ne andò.

Fu solo diverse ore dopo - mezzogiorno del giorno seguente - che Brynn e Addyson furono scoperte, prive di coscienza.

Prima di portare le figlie all'ospedale, Hawkins le ha fatto il bagno  in acqua fredda e ha cercato in tutti i modi su come far riviverle senza passare dall'ospedale.

Secondo quanto riferito, ha detto ai suoi amici che stava evitando di portarle all'ospedale perché "non voleva andare in prigione".

Due ore dopo decise di portarle finalmente al pronto soccorso.

Sebbene i medici lavorassero instancabilmente per salvare Brynn e Addyson, non sopravvissero.

L'ospedale universitario Dr. John Gebhart, che ha testimoniato in tribunale, ha dichiarato che le piccole molto probabilmente hanno subito uno shock "profondo" prima di subire una morte dolorosa.

Gebhart ha detto che chiunque nella loro situazione avrebbe avuto forti mal di testa, tremendi crampi, perdita di liquidi, mancanza di respiro e convulsioni.

Hawkins è stata arrestata e successivamente condannata a 40 anni di carcere.

Durante il processo il giudice, il giudice Keith Williams , ha dichiarato : "Quelle preziose bambine sarebbero ancora qui oggi se ciò non fosse accaduto. Le persone nella nostra comunità si prendono più cura dei loro animali domestici di quanto tu ti sia preso cura dei tuoi figli ".

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram