L’uomo è rimasto bloccato nel ghiaccio per 20 ore – A tenerlo in vita è stato il suo cane che riusciva a riscaldarlo con il suo corpo

I nostri cani non solo ci proteggono, ci amano incondizionatamente, sono compagni fedeli e possono salvarci la vita.

Quando Bob andò a prendere legna da ardere in una fredda notte di San Silvestro, scivolò e cadde nel ghiaccio.

Non poteva muoversi ed era solo nella zona, non poteva chiedere aiuto.

Fu allora che il suo Golden Retriever Kelsey venne in soccorso, tenendolo caldo, leccandolo e rimanendo al suo fianco per 20 ore.

Risultato dell'immagine golden retriever bob kelsey
Youtube

Quando Bob uscì dalla sua casa nel Michigan, indossava solo pantofole, pantaloni e una camicia a maniche lunghe. Erano le 22:30 e il terreno era coperto di neve e ghiaccio.

Sulla strada, scivolò e atterrò di schiena sul terreno ghiacciato. Sapeva di essersi rotto qualcosa perché poteva solo muovere i gomiti.

Fu allora che Kelsey venne in soccorso. Il cane si distese su di lui e lo leccò per tenerlo caldo. I medici ritengono che Kelsey abbia impedito a Bob di morire congelato, secondo  Today.

Ha segni sulle braccia come quando stai perdendo conoscenza”, ha detto la figlia di Bob Jenny  “Era come se Kelsey sapesse che mio padre doveva rimanere sveglio, perché se si fosse addormentato, non si sarebbe più svegliato.”

Kelsey lo ha tenuto caldo per tutta la notte

Nessuno ascoltò le richieste di aiuto di Bob e disse che nessuno sentì l’abbaio di Kelsey.

Bob crede di essere stato cosciente fino a un’ora prima che un vicino arrivasse il giorno successivo intorno alle 18:30 per raccogliere alcune uova di gallina, riporta  Today  .

È stato portato d’urgenza in ospedale dove è stato curato per ipotermia e ritmo cardiaco irregolare. Ha anche subito un intervento chirurgico per riparare le due ernie al disco che hanno compresso il midollo spinale e l’ hanno impedito di muoversi.

Ora è in riabilitazione per camminare di nuovo e rafforzare i suoi muscoli.

Risultato dell'immagine golden retriever bob kelsey
oggi

Bob è sopravvissuto grazie al suo fedele Golden Retriever. Se Kelsey non lo avesse tenuto caldo e sveglio, Bob sarebbe sicuramente morto. 

Per favore condividi se sei d’accordo sul fatto che i cani sono i migliori amici dell’uomo