DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Marzo 24, 2018

Redazione DonnaWeb

L'ultimo giorno è vicino: Hawking ha previsto la fine del del mondo poco prima di morire

Stephen Hawking è considerato una delle menti più brillanti nella storia dell'umanità , ha fatto molti studi importanti e ha contribuito con la sua grande conoscenza, durante la sua vita ha fatto un lavoro straordinario, due settimane prima di morire, ha posto le basi teoriche per scoprire un universo parallelo, predicendo la fine dell'esistenza dell'universo. Dopo aver ottenuto l'approvazione sarà pubblicato su una famosa rivista.

 Questo lavoro intitolato The Multiverses and the End of the World darà un grande contributo alla comunità scientifica.

Questa ricerca aiuterà l'umanità a scoprire le prove sperimentali di un multiverso che mostra gli strumenti matematici necessari a una sonda spaziale per scoprire la sua stessa esistenza, ma aiuterà anche a predire il destino finale dell'universo in cui esistiamo, svanire nell'oscurità mentre le stelle esauriscono la propria energia.

Secondo Thomas Hertog, professore di fisica teorica all'Università di Leuven, Belgio e coautore di questo lavoro, afferma che questa teoria tenta di trasformare l'idea di un multi universo in un quadro scientifico verificabile. Durante un incontro con Stephen Hawking, ha cercato di ottenere l'approvazione finale di questo lavoro in modo che potesse sottoporlo a revisione e affermare di averlo raggiunto.

Pubblicità

Grazie a questo lavoro avrebbe potuto vincere un premio Nobel.

 Se questa prova fosse stata trovata quando Hawking era ancora vita, molto probabilmente avrebbe vinto il Premio Nobel che desiderava tanto e per il quale avrebbe lavorato tutta la vita.

Sfortunatamente, se così fosse, Hawking non avrebbe tale riconoscimento perché non può essere concesso se il lavoro è venuto alla luce solo dopo la sua morte, anche quando se lo merita.

Stephen Hawkig è stato un grande fisico, è considerato il migliore nel suo campo dopo Albert Einstein e che ha fatto grandi scoperte scientifiche teoriche nel campo della cosmologia, specialmente nello studio dei buchi neri, sfortunatamente queste teorie non potevano essere confermate dai dati di osservazione, questo gli ha sempre impedito di vincere un Nobel.

Ci si aspetta che una volta approvata tale ricerca, la più rilevante di essa sarà pubblicata su una rivista distinta in cui potremo scoprire la previsione di Hawking sulla fine del mondo, che Thomas Hertog dice non è molto lontano.

Nonostante non abbia avuto la possibilità di vincere questo prestigioso premio, Hawking continuerà a essere uno degli uomini più importanti dell'umanità come Einstein, la sua morte è stata molto dura per la comunità scientifica, tuttavia, sarà sempre ricordato per i suoi importanti contributi.

Fonte consultata: RT

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram