DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Giugno 8, 2019

Redazione DonnaWeb

L'immagine terrificante che sta spaventando tutti i padroni di animali - Avvisate subito il vostro veterinario!

40-50 zecche - tra i cuscinetti delle zampe di un cane.

La terribile immagine è diffusa dai social network e fa rabbrividire tutti i proprietari di cani.

Ora il veterinario Elin Reimegård discute i suoi migliori consigli per proteggere i cani dalle zecche in estate.

Pubblicità

- Devi guardare tutto il corpo poiché sono ovunque - dal naso alla punta della coda. Devi guardare sotto il ventre, sotto le gambe, dietro le orecchie e nel collo, dice Elin Reimegård alla rivista  Leva och Bo.

Ora sui social network si è diffusa la zampa di un cane con circa 50 zecche. L'immagine è stata condivisa più di 3.500 volte in pochi mesi. Non è stato detto dove è stata scattata la foto, ma i proprietari dei cani hanno reagito all'immagine.

-Uff, ora devo controllare i miei chihuahua a testa in giù, commenta un utente su facebook

Un altro scrive:

- Come è possibile una cosa simile? Ora devo controllare il mio cane ogni giorno.

La rivista svedese Leva och Bo  ha intervistato Elin Reimegård, veterinario specializzato in malattie di cani e gatti. Pensa che potrebbe essere la pelle sottile sotto le gambe ad attirare le zecche, spiega la rivista. Ma le zampe non sono il posto più comune per le zecche. Devi cercare tutto il corpo.

In questo modo proteggi il tuo cane dalle zecche

Reimegård condivide il suo miglior consiglio per impedire agli animali domestici di avere zecche sulle orecchie, sulla pelle e sulle gambe.

- È meglio usare la profilassi contro le zecche. Ci sono molte varianti oggi. Con loro, il rischio che il cane sviluppi le malattie trasmesse dalle zecche è ridotto, afferma il veterinario.

La profilassi contro le zecche è disponibile in pillole, collari per animali e sciroppi, sia senza prescrizione medica che con prescrizione medica. Reimegård crede che possa essere una buona soluzione perché il cane può portare le zecche a casa e queste trasmettono infezioni che possono colpire anche le persone. In questo modo, diventa una protezione sia per il cane che per te.

C'è chi usa prodotti alternativi, come l'olio di cocco.

- Ma a mia conoscenza, non ci sono stati studi di ricerca su questi prodotti che dimostrano che sono efficaci quanto i farmaci che raccomandiamo e distribuiamo. spiega Elin Reimegård alla rivista svedese Leva och Bo .

FOTO: Shutterstock (La foto non ha nulla a che fare con questo incidente)

Condividi queste informazioni con gli altri in modo che possano proteggere i loro cani e loro stessi! 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram