E' l'anno da dedicare alla vita privata per Carlo Cracco che ha deciso di allontanarsi per un pò dal mondo della tv per dedicarsi alla moglie Rosa Fanti e al restyling del ristorante di Milano.

Nelle ultime ore sono arrivate una pioggia di critiche a proposito di questo ristorante, qual è il motivo?

Coloro che si recheranno al ristorante milanese di Carlo Cracco nella Galleria Vittorio Emanuele II di Milano, oltre a gustare i soliti piatti sopraffini dello chef, avranno anche la possibilità di ordinare una pizza.

Pubblicità

Il locale è dislocato su cinque livelli, oltre alla sala dedicata ai clienti che cercano un cibo più ricercato e sopraffino, c'è un angolo riservato ai piatti meno costosi, tra questi vi è la pizza, la pietanza che ci rende celebri nel mondo il cui prezzo è molto esiguo ma non nel ristorante di Cracco.

16 euro per una semplice pizza Margherita

Dopo la riapertura del suo locale avvenuta meno di un mese fa, oltre ad aver aumentato i prezzi di tutte le portate, ha ritoccato anche il costo della sua personalissima pizza Margherita, il menu presenta solo due tipi di pizza: quella che vi abbiamo appena descritto e quella con gli ortaggi.

Per un costo di 16 euro cad.

Subito Cracco ha tenuto a puntualizzare, tanto per giustificare il prezzo, che sono realizzate con degli ingredienti biologici e di alta qualità. L'impasto contiene diversi cereali mescolati alla farina e la salsa di pomodoro è rivisitata rispetto l'originale: più consistente come un ragù. Dopo essere stata diffusa a notizia, sul web si è scatenato un vero e proprio "putiferio" contro lo chef accusando di aver stravolto completamente la ricetta originale della pizza Margherita.

Molto criticato inoltre per i prezzi choc delle altre pietanze presenti nel ristorante. Riceverà numerose segnalazioni negative per questo? Staremo a vedere