Aprile 3, 2018

Redazione DonnaWeb

Le forti verità che ogni padre e madre dovrebbe sapere sul taglio cesareo.

Diventare madri è una delle esperienze più incredibili e belle che abbiamo la possibilità di vivere come donne. Sapere che c'è qualcosa che sta crescendo dentro di noi, ci rende molto eccitati. Nel corso dei mesi abbiamo iniziato a provare un amore senza pari con il nostro bambino e abbiamo creato legami indissolubili con lui.

Ma anche se diventare mamma è qualcosa di incredibile, non tutto è rose e fiori. Avere un figlio richiede molto lavoro, impegno e responsabilità.

 

 
 
Pubblicità

I primi tre mesi sono di solito i più complicati, perché il nostro corpo inizia a sperimentare una serie di sensazioni spiacevoli; Cominciamo ad avere vertigini, nausea e vomito, per tutto il giorno. Tuttavia, il complicato non finisce qui, perché il giorno che è indubbiamente il più doloroso, è il giorno del parto.

Durante il giorno del parto, le madri soffrono di contrazioni per molte ore prima della nascita del bambino. Tuttavia, se questo si complica; Le contrazioni possono durare fino a 3 settimane dopo il parto. Il rischio è ancora maggiore se invece di eseguire un parto naturale viene eseguito un taglio cesareo.

 Un taglio cesareo è una procedura chirurgica eseguita nella madre per causare la nascita del bambino, quando c'è una situazione complicata. I medici praticano un'incisione nell'addome della madre che consente di rimuovere il bambino dal corpo.

 

 
 Alcune complicazioni che portano i medici a eseguire un taglio cesareo sono le seguenti:

Un'altra realtà sui cesarei è che impiegano molto più tempo per riprendersi, rispetto a una nascita naturale.

Se stai per avere un taglio cesareo, sapere questo ti aiuterà:

Durante l'intervento chirurgico, non sono presenti né il padre né alcun familiare. Gli ospedali vietano l'ingresso per motivi di salute. Quindi ti consigliamo di pensare che, molto probabilmente, sarai da sola in sala operatoria, specialmente se si tratta di anestesia totale.

Una volta che il bambino è nato, i medici ti lasceranno sotto osservazione ed è probabile che verrà posizionata una sonda per facilitare la minzione. Non aver paura, andrà tutto bene!
Dopo 3 - 5 giorni dalla nascita del bambino, il medico può dimetterlo in modo da poterti finalmente godere il bambino a casa.

Ti consigliamo di chiedere aiuto a qualcuno per i lavori di casa e per la cura del bambino, in quanto non è consigliabile fare molto sforzo con l'addome, durante la prima settimana. Un consiglio che ti diamo per proteggere la tua cicatrice è che la copri con le mani quando fai gesti che stringono l'addome, ad esempio quando starnutisci, ti senti o ti sollevi. Ricordati di controllare la tua ferita giorno per giorno, e nel caso in cui noti qualcosa di strano, vai dal dottore.

La tua ferita impiegherà circa 10 giorni per guarire e più o meno 1 mese per essere completamente chiusa. Durante i primi giorni potresti sentire formicolio e dolore, ma questo è del tutto normale.

Sappiamo che probabilmente questa cosa di essere una mamma non sembra molto bella, ma lo facciamo perché tu sappia cosa stai per sperimentare ed eviti di spaventarti troppo.

 

 

La nascita del tuo bambino vale ogni dolore, insonnia o sofferenza vissuta prima, durante e dopo il parto. È incredibile capire come soltanto sentendo le sue mani e la sua pelle così morbide, tutto il dolore che hai provato prima scompaia di colpo.

Se hai recentemente avuto un taglio cesareo:

Puoi allenarti finché la ferita si è completamente chiusa, questo potrebbe richiedere 6-8 settimane, ma ti consigliamo di controllare il progresso della tua cicatrice con un medico.

 

Ricorda che non è consigliabile fare sforzi o caricare oggetti pesanti durante le prime 3 settimane. Per alzarti, appoggiarsi sulle braccia e non farlo con la pancia.

Infine, ricorda che non puoi fare sesso durante il primo mese di nascita, perché hai ancora alcuni punti interni che devono essere chiusi completamente.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram