Le differenze rafforzano o dividono la coppia?

couple-communicationLe diversità in una coppia possono essere un vero e proprio vantaggio, molti pensano che dividano, mentre in realtà, se ben strutturata, può far si che la coppia viva nel tempo.

Sono in tanti a cadere nella trappola del ” cosa abbiamo in comune?”, credendo che se le risposte sono minime non si è fatti l’uno per l’altra, così s’iniziano a separare le due esistenze e a passar meno tempo insieme, condividendo sempre uno l’uno dell’altro.

Sicuramente sembra bello condividere le stesse passioni, coltivarle insieme, e trovarsi d’accordo su qualcosa da acquistare o sulle vacanze, ma l’esperienza quotidiana dimostra che avere troppe cose in comune non sempre tiene insieme una coppia e la salva da una crisi.

La diversità può essere una ricchezza di cui non si è consapevoli; se amiamo il partner, se ci affascina il mistero, anche i suoi interessi che a noi non interessano, possono risultare piacevoli da guardare, anche a debita distanza.


La pericolosità in una coppia non sta nella diversità dei gusti ma nella indisponibilità nella quale nessuno dei due prova a fare un tentativo per conoscersi meglio. La diversità può aprire una dialettica infinita tra due persone e far scoprire anche lati di stessi che non si conoscevano, ma bisogna volerlo, trovare un modo accattivante per portare il partner nel proprio mondo.

Le regole che aiutano l’intesa

  •  Non criticarlo o sminuire i suoi gusti o passioni
  • Non dire no a priori ad un invito nel “mondo” dei suoi interessi
  • Non sforzarti di farti piacere qualcosa che non ti piace.

A volte quando i gusti sono diversi, i due partner si riducono a fare solo quel poco che li unisce e che non dispiace ad entrambi, rinunciando ai propri gusti e interessi personali. In questo modo l’entusiasmo scende a zero e lo stare insieme diventa un sacrificio.

E’ molto importante aiutarsi a vicenda, provare a fornire all’altra persona “la chiave” per comprendere meglio i gusti e gli interessi dell’altro.

In molti casi sono i gusti di uno a dominare e a schiacciare quelli dell’altro: la scelta dell’arredo, il film al cinema, il luogo della vacanza e chi frequentare. Chi subisce deve fare il possibile per non soccombere perché la rinuncia totale di sé, per la realizzazione dell’altro, lo caricherà di rabbia e potrebbe far scoppiare la coppia.