Le avevano consigliato di abortire a causa del cancro, lei si è rifiutata e oggi…

Sappiamo bene quanto sia facile al mondo di oggi scegliere di abortire. Questa storia invece racconta qualcosa di meraviglioso, quasi un miracolo.

Nonostante molte donne oggi scelgano sempre più frequentemente di abortire e di liberarsi così di una gravidanza inaspettata e non voluta, spesso per non avere grosse responsabilità, problemi lavorativi o di salute, nei casi più gravi, fa notizia la storia di una giovane donna di soli 25 anni di Manchester, Holley Tierney.

Holley ha deciso alla fine di assecondare la sua maternità. Era incinta di due gemelli quando alla ventitreesima settimana di gravidanza cominciò ad avere dolori al petto continui, vertigini e crisi respiratorie, la diagnosi fu clamorosa, un cancro al sistema linfatico che non le lasciava alcuna speranza, doveva assolutamente sottoporsi a terapia medica. Ovviamente il primo consiglio che le diedero i medici fu quello di abortire per poter cominciare la terapia prestissimo e aumentare così le possibilità di sopravvivenza.

Holley si trovava tra salvare lei o salvare la vita dei suoi due bambini, li sentiva già scalciare dentro di se, sentiva i primi movimenti, loro avevano tutta la voglia di venire al mondo e lei non se la sentiva di buttarli via. La felicità in un attimo si era trasformata in dramma.

Holley decise in modo coraggioso di mandare avanti la gravidanza e i gemelli nacquero prematuri ma sanissimi alla ventinovesima settimana.



“Non potevo credere che stavo affrontando il cancro durante la gravidanza, è stato un incubo.”. “Quando i miei bambini sono nati, è stato il giorno più felice della mia vita. E’ stato rischioso, ma ne è valsa la pena. Tutto quello che mi interessava era la loro salute.”

Holley ha rischiato la sua vita per dare la precedenza a quella dei suoi bambini, non le rimaneva ora che lottare contro il cancro con tutte le sue forze.

I medici non le hanno dato troppe speranze ma lei non molla e lotterà fino alla fine, qualsiasi cosa accadrà sa che lascerà una traccia di se nei suoi bellissimi gemellini.

Dopo tanta sofferenza speriamo con lei che possa guarire da questa tremenda malattia e che Dio le possa dare la possibilità di vedere crescere questi due bellissimi bimbi che le ha donato.