DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Settembre 3, 2018

Redazione DonnaWeb

Lavare i piatti a mano? Meglio di no, non solo per il lavoro ma soprattutto per una questione di salute

Tutte le donne che scelgono di rimodernare casa è quasi certo che passano alla lavastoviglie, vi confesso che l'ho fatto io lo scorso anno dopo aver ristrutturato casa e tutt'ora mi chiedo: "ma come ho fatto per 20 anni a farne a meno?"

I motivi per passare alla lavastoviglie non sono solo di origine pratico ma anche ambientali e di salute.

L'uso della lavastoviglie va a favore dell'ambiente e come emerge da un recente report pubblicato dall'Unione Consumatori americana, giova anche alla salute.

Pubblicità

Per eliminare completamente i batteri presenti nelle stoviglie si dovrebbe raggiungere una temperatura dell'acqua di almeno 60°C, ovviamente dannosa per la nostra pelle.

L'acqua calda che usiamo nel lavandino per lavare i piatti non lo sarà mai abbastanza per eliminare completamente i batteri, al contrario la lavastoviglie supera questa temperatura e offre a fine lavaggio stoviglie pulite veramente anche dai germi.

E' stato anche dimostrato quanto la spugna della cucina sia l'oggetto più contaminato da batteri di questo ambiente se non di tutta la casa, pulire a mano posate, bicchieri e piatti in pratica significa aumentare la carica batterica, a meno che non si cambi spessissimo la spugnetta.. (dopo ogni uso?)

Per non parlare dei litri di acqua consumati durante il risciacquo, 22mila litri ogni anno.

I modelli più moderni delle lavastoviglie sono dotati di tecniche di risciacquo in grado di eliminare anche lo sporco più ostinato, smettete di sciacquare i piatti a mano e scegliete l'amica migliore, dopo la lavatrice, di una casalinga: la lavastoviglie!!

 

 

 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram