Lasagne rustiche al radicchio e salsiccia

Un piatto super gustoso e facile da preparare: le lasagne rustiche al radicchio e salsiccia vantano un  ripieno ricco e saporito racchiuso, da una  pasta con  grano saraceno. Perfetto per riscaldare le fredde giornate invernali.

Ecco cosa serve:

per la pasta

100 g di farina 00
150 g di farina di grano saraceno
2 uova
1-2 cucchiai di acqua (solo se necessario)

per il condimento

2 cespi di radicchio rosso
400 g di salsiccia
500 ml di besciamella
200 g di formaggio Asiago stagionato
50 g di gherigli di noce
1 scalogno
olio extravergine di oliva
aceto balsamico
sale
pepe

Il  mix di farina 00 e farina di grano saraceno  rende la sfoglia all’uovo gradevolemente ruvida e saporita. Perfetta per  un ripieno altrettanto rustico: salsiccia rosolata con radicchio, formaggio Asiago stagionato e la nota croccante delle noci. La besciamella armonizza l’insieme di queste strepitose lasagne .
 
Si inizia preparando la pasta e disponendo la farina a fontana (conservandone da parte una piccola quantità da utilizzare al bisogno) e al centro sguscianado le uova. Nel momento in cui il composto non sarà più liquido si deve impastare energicamente sulla spianatoia fino a ottenere una pasta omogenea, liscia ed elastica, che va disposta  all’interno di un sacchetto di plastica per alimenti ben chiuso. Si fa quindi riposare per almeno 1 ora a temperatura ambiente e poi si tira prima con il mattarello e poi con la macchina per la pasta fino ad ottenere uno spessore sottile.

Si taglia la pasta con un coltello in base alle dimensioni della pirofilae si fa asciugare

si passa dunque a prepare il condimento, facendo appassire in una casseruola  lo scalogno tritato con l’olio e nel momento in cui sarà diventato trasparente si aggiunge  la salsiccia privata del budello. Si sgrana  con una forchetta e si fa  rosolare uniformemente per 5 minuti

Si unisce il radicchio mondato e tagliato a listarelle. Si sala e si pepa e si porta  a cottura, unendo verso la fine la salvia e l’aceto balsamico. Si sbollenta la pasta, poche alla volta, in acqua salata e si traferiscono in una terrina con acqua fredda per bloccare la cottura. Si mettono ad asciugare su un canovaccio

Si vela  una pirofila con qualche cucchiaiata di besciamella, e si adagniano sopra una o più sfoglie di pasta condendoole con altra besciamella, il radicchio con la salsiccia e un po’ di formaggio Asiago grattugiato. Si procede mano mano fino a riempire la pirofila o fino ad esaurimento degli ingredienti e si termina con qualche gheriglio di noce tritato grossolanamente

Si cuoce  nel forno già caldo a 200° per 30-40 minuti. Si sfonano e si servono.